Ambiente Attualità Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno Salute

Vaccini agli ispettori ambientali. L’opposizione: “Sono favoritismi”

Gli esponenti dell’opposizione cavese lamentano favoritismi nella somministrazione dei vaccini agli ispettori ambientali

Cava de’ Tirreni. Duro attacco dei consiglieri di Siamo Cavesi, La Fratellanza, Forza Italia e Fratelli d’Italia contro l’iniziativa di somministrare il vaccino agli ispettori ambientali, considerati al pari delle altre categorie prioritarie.

In una nota congiunta diramata poco fa, gli esponenti della minoranza si sono scagliati contro il sindaco Vincenzo Servalli.

«A Cava la campagna vaccinale arranca. Gli ultra ottantenni sono costretti a recarsi all’ospedale di Nocera – si legge nella nota –. Intanto però gli ispettori ambientali sono stati vaccinati in anticipo. A quanto pare il Comune di Cava ha deciso di equipararli alle Forze dell’Ordine. Congratulazioni a quanti sono riusciti a passare davanti agli altri, in barba all’età e alle esigenze delle persone fragili. Tanti auguri di buona fortuna agli anziani che ancora aspettano, agli ospiti delle residenze sanitarie assistite, a chi avrebbe avuto diritto e ha perso la propria dose».

A chiudere il comunicato stampa una stoccata finale:

«A tutti loro diamo un consiglio: facciano come qualche ispettore ambientale, scrivano sui social qualche post grondante di ammirazione per il Sindaco e per il suo Assessore alla Sanità, e sicuramente acquisteranno anche loro il diritto ad essere vaccinati».

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi