Gennaio 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Va oltre tutto ciò che siamo stati in grado di vedere.”


Questo martedì, l’associazione “Free Cats Béziers” è stata costretta ad intervenire in una casa a Bousquet-d’Orb, nell’Hérault, per recuperare cinque gatti per volere del custode. Il suo proprietario aveva lasciato l’edificio poco prima. Ma una volta arrivati, i volontari hanno scoperto che lì c’erano 50 gatti!

Gli animali mangiati dalla fame vengono abbandonati in questa “casa antigienica” di 50 metri quadrati. Secondo le foto scattate dall’associazione e pubblicate sui social, la casa era molto sporca e disseminata di escrementi. Ma nessun criminale è stato trovato morto, secondo France Bleu. Gli animali non sono stati tagliati o sterilizzati e molti sono malati.

Questa situazione può essere spiegata dal fatto che il proprietario dell’edificio soffre della sindrome di Noè, un disturbo che induce una persona ad accumulare animali. L’associazione ha proseguito sul proprio account Facebook: “Interveniamo più volte all’anno per accaparramento o sindrome di Noè, ma supera tutto ciò che abbiamo visto in termini di numeri e in circostanze tragiche”.

READ  Bing Shuai rompe il silenzio, la WTA ribadisce la sua preoccupazione