Agosto 8, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La diffusione dell’infezione in tutto il mondo è accelerata alla vigilia di Natale | pandemia di coronavirus

La diffusione di nuove infezioni da Covid-19 in tutto il mondo sta accelerando alla vigilia di Natale, specialmente in Europa con la diffusione della nuova variante di Omicron e dove venerdì l’uso della mascherina all’esterno diventa obbligatorio in Spagna e Grecia.




Nel suo messaggio di Natale, il primo ministro britannico Boris Johnson ha esortato i suoi cittadini a vaccinarsi, poiché giovedì il numero di nuove infezioni ha superato le 100.000 per il secondo giorno consecutivo nel paese.

Questo Natale, “c’è sempre qualcosa di grande che puoi fare per la tua famiglia e per l’intero paese… è farsi vaccinare, che sia il primo, il secondo o il richiamo”, si legge in questo messaggio di venerdì.

In Spagna, da venerdì torna obbligatorio indossare la mascherina all’aperto. E le autorità catalane (Nordest) sono riuscite da giovedì sera a imporre il coprifuoco dall’1 alle 6 nella maggior parte della regione.

In Grecia, da venerdì fino al 2 gennaio è obbligatorio indossare la mascherina anche all’interno e all’esterno. “C’è molto movimento durante le festività natalizie e grandi folle si stanno radunando fuori”, ha affermato il ministro della Sanità Thanos Plifris.

In Italia, la mascherina chirurgica diventerà obbligatoria anche all’estero, ha annunciato giovedì il governo, senza specificare una data.

Di fronte all’impennata della variante altamente contagiosa dell’Omicron, la stanchezza si fa sentire in tutto il mondo. Come questo giovane parigino, Dominique, 35 anni, che ha attraversato vicino agli Champs-Elysées: “C’è stanchezza morale. Ma cosa possiamo farci? Siamo stanchi. L’anno scorso pensavamo di vederne la fine, ma qui ci diciamo che possono verificarsi molte altre variabili.”

READ  Corona Virus: Bruxelles e Fiandre tornano in rosso scuro

esodo festivo

Negli Stati Uniti, giovedì sono stati identificati 265.770 nuovi casi e la variante Omicron predomina ampiamente tra le nuove infezioni. Nonostante ciò, milioni di americani stanno iniziando a viaggiare durante le festività natalizie. Martedì il presidente Joe Biden ha esortato i suoi connazionali a non “prendersi dal panico” e a celebrare il Natale con i propri cari come previsto, grazie a vaccinazioni e test.

Secondo l’American Automobile Association, più di 109 milioni di persone avrebbero dovuto lasciare le loro aree in aereo, treno o auto tra il 23 dicembre e il 2 gennaio, il 34% in più rispetto allo scorso anno. Queste mosse sono accompagnate da un tasso di vaccinazione che sembra essere in aumento, soprattutto per le dosi di richiamo di cui 1,3 milioni sono stati vaccinati nell’arco di 24 ore secondo gli ultimi dati annunciati mercoledì.

“Il miglior regalo che puoi farti è una dose di richiamo che ‘meglio’ protegge dalle forme gravi della malattia”, ha twittato Cyrus Shahbar, funzionario della Casa Bianca sui dati Covid-19.

Vaccinazione obbligatoria in Ecuador

L’Ecuador ha reso obbligatoria la vaccinazione dall’età di cinque anni, la prima del suo genere al mondo.

Tuttavia, i mercati azionari globali si sono chiusi giovedì, rassicurati da studi preliminari provenienti da Sud Africa, Scozia e Inghilterra che mostrano che Omicron sembra causare meno ricoveri rispetto a Delta. Venerdì i prezzi di Tokyo sono leggermente aumentati.

“Omicron sembra più un’interruzione a breve termine delle prospettive economiche che un vento dannoso”, ha affermato Edward Moya, analista di Oanda.

La comunità scientifica, tuttavia, mette in guardia su un effetto ottico. Perché anche se Omicron si conferma meno pericoloso, è più contagioso, anche nelle persone che sono state vaccinate o che hanno già avuto il Covid.

READ  Nos people préfacent le choc RDC-Maroc: "Il faut arrêter de parler de nos communautés uniquement quand cela va mal"

Quindi le conseguenze possono essere disastrose a livello collettivo. Il numero di casi, che sembra raddoppiare ogni due o tre giorni, può aumentare automaticamente il numero di pazienti in ospedale – in particolare i non vaccinati e i cosiddetti vulnerabili (ad esempio, molto anziani o immunocompromessi) – e viceversa sistemi sanitari. Anche con esso attualmente considerato meno letale, la variante Omicron potrebbe teoricamente provocare un numero significativo di morti.

La pandemia ha ucciso almeno 5,3 milioni di persone in tutto il mondo dalla fine del 2019, secondo un rapporto AFP di fonti ufficiali giovedì. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che le perdite reali potrebbero essere da due a tre volte superiori.

Leggi anche

La mappa del Covid-19 in Europa è ancora in gran parte rosso scuro

Più contagiosa e meno pericolosa: l’immagine dell’omicron sta gradualmente emergendo