Luglio 14, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uno sviluppo drammatico negli Stati Uniti, dove il “lockdown” è stato evitato all’ultimo minuto

Uno sviluppo drammatico negli Stati Uniti, dove il “lockdown” è stato evitato all’ultimo minuto

Gli Stati Uniti hanno evitato di paralizzare la propria amministrazione federale all’ultimo minuto, con il Senato che ha adottato, appena tre ore prima dello “shutdown”, una misura di emergenza che consente di continuare temporaneamente i finanziamenti.

Con un’inversione di rotta dell’ultimo minuto, la Camera dei Rappresentanti ha approvato per la prima volta questo testo proposto dal leader repubblicano della Camera, Kevin McCarthy, in un ultimo disperato tentativo di evitare la paralisi.

È stato adottato con 335 voti favorevoli (91 contrari) alla Camera dei Rappresentanti, poi approvato con 88 voti favorevoli a 9 senatori, evitando al massimo un “lockdown” di 45 giorni, che avrebbe messo i dipendenti pubblici nella disoccupazione tecnica e ridotto gli aiuti alimentari. ad alcuni beneficiari.

Il presidente Joe Biden ha immediatamente accolto con favore l’accordo in Senato e ha invitato il Congresso ad approvare rapidamente gli aiuti all’Ucraina esclusi dalla misura di finanziamento di emergenza.

“Mi aspetto che il presidente del Congresso mantenga il suo impegno nei confronti del popolo ucraino e garantisca che venga approvato il sostegno necessario per aiutare l’Ucraina in questo momento critico”, ha affermato Joe Biden in una nota, riferendosi a Kevin McCarthy.

Il provvedimento d’emergenza approvato dal Congresso americano prevede la prosecuzione dei finanziamenti all’amministrazione per 45 giorni.

Centinaia di migliaia di funzionari statunitensi trattenevano il fiato mentre si avvicinava la scadenza (mezzanotte di sabato, cioè le 04:00 GMT di domenica), perché né la Camera dei Rappresentanti, né il Senato sono nelle mani dei democratici, né la Camera dei Rappresentanti è nelle mani dei democratici. controllata dai repubblicani. – È stata concordata una legge finanziaria per ampliare il bilancio generale dello Stato federale.

READ  Guerra in Ucraina: la Finlandia sequestra beni bellici ai confini russi

Se la misura di McCarthy non fosse stata adottata, domenica la più grande economia del mondo avrebbe rallentato: 1,5 milioni di dipendenti pubblici sarebbero rimasti senza stipendio e il traffico aereo sarebbe stato interrotto, mentre i visitatori dei parchi nazionali avrebbero trovato le porte chiuse.

Il leader democratico della Camera Hakeem Jeffries ha affermato che il voto di sabato è “una vittoria per il popolo americano e una completa sconfitta per gli estremisti di destra”.

Sviluppo drammatico Negli Stati Uniti il ​​“lockdown” può essere evitato.

Ucraina

Gli aiuti all’Ucraina, un ostacolo tra i democratici e molti repubblicani, sono in gran parte assenti dal testo.

I legislatori devono ora prendere in considerazione un disegno di legge separato per 24 miliardi di dollari in aiuti militari e umanitari all’Ucraina, che Biden voleva includere nel bilancio. Secondo i media americani, la votazione potrebbe svolgersi all’inizio della prossima settimana.

La Casa Bianca aveva inizialmente chiesto che il disegno di legge di bilancio includesse 24 miliardi di dollari in aiuti militari e umanitari per Kiev. La crisi di bilancio avrà quindi ripercussioni dirette sulla guerra in Ucraina.

“Ciò che ha fatto la Russia è stato sbagliato”, ha detto McCarthy ai giornalisti, “ma penso che qualunque cosa facciamo, dobbiamo definire cosa significa vittoria e quale dovrebbe essere il piano”.

Ha aggiunto: “Penso che ci sia una vera frustrazione in tutta l’America per il fatto che questo presidente ignori i confini degli Stati Uniti e si preoccupi di più di qualche altro posto”, riferendosi a quella che i repubblicani chiamano “la crisi degli immigrati negli Stati Uniti”.

Una manciata di funzionari eletti repubblicani sostenitori di Trump si rifiutano di fornire nuovi aiuti a Kiev, ritenendo che i soldi dovrebbero essere stanziati per gestire la crisi migratoria.

READ  'È troppo': quei vaccinatori che rifiutano le iniezioni di richiamo

A questi aiutanti di Donald Trump, che esercita un potere sproporzionato a causa della piccolissima maggioranza repubblicana alla Camera, è stato ordinato dall’ex presidente, che potrebbe affrontare Joe Biden nel 2024, di “paralizzare” lo Stato federale a meno che non vinca la sua causa nel Elezioni presidenziali. Tutte le questioni di bilancio sono in discussione.

Eletto dopo numerose trattative con i sostenitori di Trump, McCarthy sta rischiando il suo posto in queste negoziazioni. “Sai, se devo rischiare la mia posizione per difendere il popolo americano, lo farò”, ha affermato sabato.

Durante la presidenza di Donald Trump, gli Stati Uniti hanno assistito al loro “lockdown” più lungo, durante l’inverno 2018/2019. Secondo diverse stime, il PIL del paese è diminuito di oltre 3 miliardi di dollari.