Settembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uno studente si ritira negli Stati Uniti e finisce con una bolletta di oltre un milione di dollari

Negli Stati Uniti, le spese mediche possono diventare rapidamente proibitive. Anna Parsons, una studentessa del terzo anno di ecologia marina presso l’Università di Otago (Nuova Zelanda), ha avuto un’esperienza agrodolce con questo.

Mentre stava arrampicando a Yosemite Park (California), la giovane donna è caduta improvvisamente di 12 metri. La caduta ha rotto quasi ogni osso del suo corpo. Secondo la sua famiglia ha incontrato Araldo della Nuova ZelandaLa studentessa di 21 anni ha riportato una frattura al collo, alla colonna vertebrale, al bacino, alle costole, al polso, ai piedi e alle dita. “Le uniche cose che non si è rotta sono state le braccia, le cosce e la testa”, dice sua sorella Jessica.

A causa della gravità della caduta, è stata immediatamente trasferita in un ospedale americano. Il rapido intervento dei medici permetterebbe alla giovane di camminare di nuovo, anche se si è dovuto amputare un piede. Vista la quantità di cure fornite, la giovane donna ha già una bolletta di oltre un milione di dollari. Ha l’assicurazione, ma non copre tutti i costi. Così la sua famiglia ha lanciato a gattino in linea. Al momento della stesura di questo documento, aveva già raccolto $ 246.000 su 500.000 domande.

La studentessa ricorderà a lungo la sua vacanza negli Stati Uniti… Lei che ha deciso di venire in questo Paese per approfittare delle vacanze prima di iniziare il master in Canada si ritrova ora a dover faticare di nuovo a camminare. La sorella ha concluso: “La strada per la guarigione sarà lunga, ma ce la può fare”.