Marzo 3, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uno straordinario incidente durante il volo di un 737 MAX: la scatola nera è stata cancellata

Uno straordinario incidente durante il volo di un 737 MAX: la scatola nera è stata cancellata

Venerdì, durante l'indagine sulla perdita di un pezzo di fusoliera durante il volo del Boeing 737 MAX dell'Alaska Airlines, gli investigatori si trovano ad affrontare un problema importante: la scatola nera che registrava ciò che è accaduto nella cabina di pilotaggio durante l'incidente è stata cancellata. Lo ha annunciato lunedì Jennifer Homendy, capo del National Transportation Safety Board.

L'aereo ha effettuato un atterraggio di emergenza dopo che il pannello si è separato e sono stati segnalati solo feriti lievi.

Una scatola nera tiene traccia delle conversazioni nella cabina di pilotaggio per sole due ore. “La registrazione della cabina di pilotaggio è stata completamente distrutta”, ha detto Jennifer Homendy. Secondo lei, l'organismo di regolamentazione dovrebbe obbligare le compagnie aeree a conservare i registri per un periodo più lungo, come avviene in Europa.

Il portavoce ha anche detto che l'aereo dell'Alaska Airlines in questione non era più autorizzato a volare all'estero (alle Hawaii, ndr) il mese scorso perché la spia di allarme lampeggiava ripetutamente, indicando un potenziale problema di pressione. L'allarme è scattato il 7 dicembre, il 3 e il 4 gennaio.

Il team di manutenzione ha testato la luce ogni volta e l'ha ripristinata. Sono previsti ulteriori lavori di manutenzione, ma non sono stati ancora eseguiti. “Non sappiamo se c'è un collegamento con quello che è successo venerdì”, ha detto Jennifer Homendy. “Ma per precauzione, l'Alaska Airlines ha deciso di non far volare l'aereo sul mare, in modo che potesse atterrare rapidamente in caso di emergenza.”

Una porta squarciata da un aereo Boeing in volo: uno smartphone resiste a una caduta libera da 5mila metri di altezza (foto)

READ  "Non avevo intenzione di fare del male"

L'indagine si concentrerà ora sull'analisi di una serie di componenti chiave per individuare potenziali crepe. Il pannello staccato copriva un'uscita di emergenza inutilizzata ed era imbullonato alla fusoliera.

A bordo dell'incidente c'erano sei membri dell'equipaggio e 171 passeggeri, tra cui tre neonati e quattro minori non accompagnati. I due posti accanto al cartello erano vuoti.