Dicembre 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una nuova versione molto più veloce del circuito per cancellare tutti i fatti?

Nel calendario della Formula 1 dal 2009, il Gran Premio di Abu Dhabi ha adottato una nuova versione del tracciato al momento di ospitare la finalissima del Mondiale 2021.

Questi cambiamenti arrivano appena in tempo, con il combattimento per il titolo più intenso che mai Lewis Hamilton e Max Verstappen. Promemoria, L’olandese ha sorvolato l’edizione 2020 di questo Gran Premio (1° posto e vittoria), ma negli ultimi sei anni è stata la Mercedes che non ha lasciato altro che briciole per le altre squadre!


Da leggere anche: Max e Louis sono molto diversi e allo stesso tempo molto simili…

Da leggere anche: Verstappen e Hamilton, rivalità esasperata da cinque scontri


Se le prime quattro curve restano invariate, le cose peggiorano ancora: salutiamo la linea che ha preceduto il primo tornante, perché ora la pista è più ampia e dove le probabilità di sorpasso sono più realistiche. E se non passa per chicane, è possibile attivare il DRS con un passo e nel lungo rettilineo successivo.

Il cambiamento è ancora più significativo dopo il secondo lungo rettilineo (e la seconda zona DRS): quattro giri (11-14) scompaiono per lasciare spazio ad una lunga curva a sinistra, molto ampia e in leggera sponda, che si avvicinerà a un alta velocità!

Infine, nell’area turnaround dello Yas Marina Hotel, gli angoli dei quattro percorsi sono ‘arrotondati’ per consentire ai piloti di partire più velocemente grazie ai percorsi più fluidi.

Da 5554 chilometri passiamo a una strada di 5281 chilometri. Inutile dire che il record sul giro per la vecchia versione della pista detenuto da Lewis Hamilton (1:34.779) sarebbe esploso Dal primo allenamento gratuito di venerdì…

READ  "Inter, mi manchi", "Il ritorno del re": l'arrivo di Lukaku incendia la stampa italiana!