Dicembre 3, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una delle sottovariabili della variabile delta è strettamente monitorata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità


“Da luglio è stato osservato un aumento della trasmissione della sequenza AY.4.2”, osserva l’OMS nel suo aggiornamento settimanale sulla pandemia.

La linea contiene tre picchi aggiuntivi, due dei quali sono sulla proteina del picco.

Le sequenze AY.4.2 sono state caricate nel database globale GISAID da 43 paesi. Il 93% proveniva dal Regno Unito, dove è stato osservato un graduale aumento della percentuale di nuovi casi.

Questa percentuale rappresenta il 5,9% di tutti i casi della variante delta segnalati nel Regno Unito durante la settimana del 3 ottobre.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, “sono in corso studi epidemiologici e di laboratorio” per determinare se l’AY.4.2 sia più infettivo o attenuato dagli anticorpi.

L’epidemia di Covid-19 ha ucciso più di 4,96 milioni di persone da quando il virus è stato scoperto in Cina alla fine del 2019, secondo un rapporto AFP di fonti ufficiali. In totale, sono stati identificati più di 244 milioni di casi.

La scorsa settimana, il numero di nuovi casi è aumentato del 4% rispetto alla settimana precedente, con 2,9 milioni di nuove infezioni registrate. L’Europa è l’unica regione al mondo che ha registrato un aumento.

Il numero totale di decessi è aumentato del 5% a più di 49.000 persone.

READ  Emmanuel Macron stima che rinchiudere le persone non vaccinate "non è necessario in Francia".