Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Un passo avanti nel 2023”

In occasione della cerimonia di premiazione della FIA a Bologna, Charles Leclerc ha tenuto una conferenza stampa in cui ha parlato della situazione passata, presente e futura della Ferrari.

A tre settimane dalla fine della stagione, il pilota monegasco ha risposto alle domande dei media in questo periodo un po’ turbolento per la Scuderia Ferrari dopo aver confermato le dimissioni del caposquadra Mattia Binotto e in attesa della nomina del suo successore. Pezzi selezionati.

“Le ultime settimane sono state un po’ difficili per la squadra e al momento ci troviamo in un periodo di transizione. Per affrontare questa situazioneHo piena fiducia che i capitani della Ferrari Benedetto Vigna e John Elkann prendano le decisioni giuste. »

” l’aula Il 2023 sarà un altro passo avanti nei nostri progressi e, si spera, ci avvicineremo all’obiettivo per cui tutti noi del team ci battiamo, che saranno ovviamente campioni del mondo. »

“Rispetto la decisione di Mattia Binotto e non posso che ringraziarlo. Si vede che ha creduto in me fin dall’inizio, mi ha prolungato un contratto lunghissimo e, prima di diventare manager della squadra, ha lavorato anche in Scuderia per tanti anni contribuendo al successo”.

“Gli auguro ogni bene per il suo futuro, e ora tocca a noi concentrarci sul futuro, cercare di fare le scelte giuste per dare alla Red Bull più di una sfida dal prossimo anno”.

“Per il nuovo team manager, probabilmente ci vorrà del tempo prima che si sentano a proprio agio con il sistema e con la Ferrari, perché ovviamente sono una squadra enorme. Ma penso che se è fatto nel modo giusto, non credo che Ne soffrirò in pista, ne sono sicuro”. Sarà una transizione graduale”.

“Abbiamo lavorato molto nell’ultimo anno cercando di capire i punti deboli di questa vettura per progettare una monoposto migliore, la nuova 675 (nome in codice, ndr). Certo, in fabbrica c’è ancora un Mattia al momento sto cercando di aiutare la squadra a prepararsi meglio, possibile per il 2023.

Dal 2021 stiamo andando molto d’accordo e stiamo azzerando un po’ la situazione rispetto al 2020, che è stata una stagione difficile. Ci siamo mossi nella giusta direzione e questo mi dà fiducia che avremo una macchina competitiva nel 2023″.