Aprile 17, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un grido d'allarme dai soccorritori di Nevers

Un grido d'allarme dai soccorritori di Nevers

pubblicato


Durata del video: 1 minuto

Salute: l'allarme dei medici d'urgenza di Nevers

I medici d'urgenza dell'ospedale di Nevers sono preoccupati per la sicurezza dei loro pazienti, molti dei quali dormono sulle barelle perché non c'è abbastanza spazio nei reparti. Quasi 1.000 persone sono state colpite per due mesi.

(Informazioni sulla Francia)

I medici d'urgenza dell'ospedale di Nevers sono preoccupati per la sicurezza dei loro pazienti, molti dei quali dormono sulle barelle perché non c'è abbastanza spazio nei reparti. Quasi 1.000 persone sono state colpite per due mesi.

Nel pronto soccorso di Nevers (Nivers), i pazienti sono costretti a passare la notte nei corridoi, sulle barelle. I soccorritori hanno scelto di dare l'allarme. Non sentono più di essere in grado di svolgere correttamente il proprio lavoro. “Prima, quando c'erano solo cinque barelle, cinque persone che dormivano al pronto soccorso, ci faceva arrabbiare. Adesso ne abbiamo tra le 30 e le 35”.denuncia uno dei dipendenti.

Nuova amministrazione prevista per aprile

Il funzionamento del pronto soccorso e il viaggio del paziente sono ora in fase di verifica. Pertanto il sindaco di Nevers fatica a comprendere l'iniziativa dei soccorritori. “Dobbiamo permettere che questa missione avvenga. Non è intesa ad allarmare inutilmente la popolazione. Lasciamo che gli operatori di emergenza facciano il loro lavoro e che distribuiscano il compito lavorativo in modo ottimale.”, quest'ultimo è stimato. Il futuro delle emergenze sarà una delle principali preoccupazioni della prossima amministrazione, prevista per aprile.