Agosto 14, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

TV OLED più grandi, con processore A9 e sistema operativo Web riprogettato

A poche ore dalla presentazione della sua nuova generazione di pannelli OLED EXLG è orgoglioso dei televisori… di cui non sarebbero dotati. In effetti, i modelli G2 e C2 appena presentati al CES di Las Vegas funzioneranno con un pannello EVO vintage 2021, lo stesso del pannello EVO. G1 che abbiamo potuto testare.
Nel 2022, non c’è nessuna novità nel cuore della gamma OLED di LG nella tecnologia dei pannelli. Infatti, oltre alle novità di ogni modello, il produttore coreano coglie l’occasione per aumentare la dimensione massima del suo diametro a 97 pollici. Allo stesso tempo, il marchio offrirà anche un modello da 42 pollici, oltre alla versione da 47 pollici che era la “mini-size” dello scorso anno.

Ma la principale novità degli ultimi TV OLED è il loro nuovo processore, o meglio la quinta evoluzione di questo A9 che è uno dei riferimenti del mercato TV. come in Samsung per NEO QLEDL’aumento della potenza del processore viene utilizzato per due compiti specifici.
Da un lato l’upgrade, che promette di passare a un livello superiore, soprattutto nei modelli 8K, e dall’altro, nell’elaborazione delle immagini. Infatti, come il suo concorrente coreano, LG afferma di aver migliorato l’impressione di profondità e comfort nell’immagine grazie al lavoro specifico svolto dal processore in ogni area.
Per la parte audio, la modalità AI Sound Pro fornirà un file upmix 7.1.2, ovvero la capacità di convertire un segnale audio stereo in un multicanale.

Sempre in prima linea nei giochi

La parte di gioco sfrutterà il nuovo Game Enhancer, ovvero una modalità videogioco e darà accesso alle impostazioni principali (VRR, ALLN, 4K 120Hz, ecc.), ma anche alle modalità preimpostate in base al tipo di gioco.

READ  Une nouvelle fonction arriva sur Messenger

Un’altra novità deriva dal fatto che d’ora in poi i televisori LG avranno porte HDMI 2.1 da 48Gb. In effetti, le versioni 2021 dell’OLED del marchio sono limitate a 40 Gbps, il che non cambia praticamente nulla viste le velocità attuali.
Si tratta, infatti, soprattutto di prepararsi al futuro sulla gestione dei segnali audio e video e di non cedere più a critiche con indebite restrizioni.

WebOS: fino a sei profili per TV

Si tratta di una funzionalità relativa a tutte le “Smart TV” del brand che verranno lanciate nel 2022. Saranno dotate di una nuova versione dell’interfaccia principale, WebOS. Estende le modifiche rilevate l’anno scorso, ovvero più posizionamento per consigliare contenuti, ma anche più personalizzazione per l’utente.
Un esempio di questa maggiore libertà è la possibilità di offrire fino a sei profili utente. In altre parole, ogni membro della famiglia può avere il proprio account di accesso alla TV e i propri consigli. Pertanto, i rischi di mostrare l’ultimo episodio di “Peppa Pig” e “Don’t Look up” su Netflix su WebOS saranno ridotti al minimo.

Infine, come quello che offre Samsung, WebOS versione 22 consente di visualizzare una modalità “Ambiente”, ovvero animazione visiva, grafica, ritratto o semplicemente l’ora e le previsioni del tempo, piuttosto che la modalità standby.

G2, C2, i nuovi ambasciatori OLED di LG

Tutte queste caratteristiche dovrebbero equipaggiare il G2 e il C2, i due nuovi modelli annunciati dal produttore. Ma questi stanno cambiando anche dal punto di vista hardware rispetto ai suoi predecessori, il G1 e il C1. La C2 adotta infatti un nuovo telaio in fibra composita che ne dimezza il peso rispetto al modello dello scorso anno. Lo stesso vale per il G2 che vede anche la sua faccia posteriore svilupparsi permettendole di andare per più finezza.

Infine, il recente annuncio di LG sui suoi modelli dovrebbe piacere ai futuri acquirenti in quanto riguarda il prezzo. Il calo del prezzo dei pannelli OLED usati dovrebbe alla fine avvantaggiare i modelli da 55 pollici che potrebbero avvicinarsi a € 1.000 all’inizio della commercializzazione.
Su questo punto potrebbe essere necessario attendere qualche settimana per la conferma delle tariffe in vigore in Francia. Per il resto, il G2 sarà disponibile nelle misure da 55, 65, 77, 83 e 97 pollici. Per quanto riguarda il C2, le diagonali saranno 42, 48, 55, 65, 77 e 83 pollici. Dovrebbero essere commercializzati in primavera.

fonte : il bordo