Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tutto dietro Felice Matzo ad Anderlecht: ‘Umanamente è nella mia top 3’

“Spero… che l’ultima ora di Phyllis non venga. Non ne vale la pena.”Giocare con le parole di un dipendente dell’Anderlecht alla vista di un giornalista del vostro quotidiano in attesa dell’arrivo di staff e giocatori al Neerpede è stata una scelta buona e importante. “Umanamente, è nella mia top 3 con Boskamp e Anthuenis, e ne ho conosciuti molti”dice un altro, visse gli anni d’oro dei Mauve.

Labirinto, si era presentato venerdì alle 9:25 a Nearbed. Per non doversi fermare davanti alle telecamere, la sbarra è stata aperta prima del suo arrivo. Nelle ore successive alla sconfitta di Waregem, Wouter Vandenhout aveva già deciso che Matzo sarebbe rimasto sulla panchina dello Sclessin. Matzo, l’allenatore dei portieri Laurent Diridt e il T3 Guillaume Gillette, hanno aspettato nel parcheggio degli allenatori. Nella terza si diressero verso l’ingresso del complesso. Come a dire che sono ancora una massa saldata.

I giocatori sono arrivati ​​intorno alle dieci del mattino, tutti con la faccia triste. Alcuni erano persino arrabbiati. Van Kromburg è arrivato come una palla di cannone, Vertonghen ha rischiato di urtare il cordolo della sua macchina cercando di mettersi alle calcagna di Esposito, e Hoedt sembrava ancora più seccato dei giornalisti, visto il cerotto che nascondeva la ferita al naso a Zolte.

READ  Lukaku ha perso con Belgio e Polonia e altri tre demoni hanno saltato l'allenamento due giorni prima della partita