Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Tutto cominciò con l’istinto”: nel giorno del suo 99esimo compleanno, una mostra in onore di Dino Attanasio, creatore di Bob Moran

“Tutto cominciò con l’istinto”: nel giorno del suo 99esimo compleanno, una mostra in onore di Dino Attanasio, creatore di Bob Moran

Lui è il decano del fumetto belga: Dino Attanasio. A lui dobbiamo soprattutto il volto di Bob Moran. Lo stilista ha appena festeggiato il suo 99esimo compleanno. In questa occasione è stata dedicata una mostra in suo onore nella casa in cui vive. Continua fino a domenica al Getty.

Dino Attanasio, 99 anni, ha vissuto diverse vite, come i personaggi dei suoi fumetti. Fu soldato durante la seconda guerra mondiale, musicista in gioventù e ginnasta selezionato per le Olimpiadi del 1948, ma fu anche animatore e infine fumettista. Fu lui a dare il volto al celebre avventuriero Bob Moran, adattando in fumetti i romanzi di Henry Furness.

Edizione per abbonati digitali



L’italiano è nato e cresciuto a Milano, prima di trasferirsi in Belgio all’età di 18 anni. “Ho iniziato a disegnare istintivamente e ho continuato così. Ma nel frattempo erano accaduti molti avvenimenti: tra gli altri, la guerra alla quale ebbi la sfortuna di prendere parte“, spiega lo stilista.

Una mostra in suo onore

Oggi il suo editore e amico Marc Impator organizza una mostra: vuole rendere omaggio al decano del fumetto belga. Con disegni originali: soprattutto quello della ragazza alta e bruna, e del muscoloso avventuriero a cui l’Indocina ha dedicato una canzone…”Nei fumetti, è stato lui a creare graficamente il personaggio, ed è stato lui a mettere davvero il volto di Bob Moran. Quindi, ad esempio, questo è un dipinto dei primi anni ’60 che è un ciondolo di Siva. Quindi, Dino Attanasio originariamente disegnò i primi cinque fumetti di Bob Moran“, ci racconta il suo amico.

READ  Où est passato Jean-Pierre Pernaut ?

Dino Attanasio ha lavorato al fianco dei più grandi nomi del fumetto: Franquin, Uderzo e Goscinny, con il quale ha creato Spaghetti, un personaggio italiano che gira il mondo.





Sempre adorato

Questa mattina, all’inaugurazione della mostra nella sua casa di riposo, in molti hanno ammirato. Il primo di loro è suo figlio Alexander. “Tutta la mia infanzia è stata immersa nella magia dei fumetti. Abbiamo visto grandi nomi come Goscinny, Franquin e Hergé apparire in casa. Quindi, quello faceva parte della mia vita quotidiana. E quindi probabilmente non mi rendevo nemmeno conto di quanto fossi fortunato in quel momento. Incontrare tutti questi personaggi è ancora straordinario.“.

Ci sono ancora oggi circoli di fan del personaggio di Bob Moran. Tristan lesse le sue prime storie quando aveva 12 anni. “E poi eravamo così felici di vederlo finalmente nelle foto. Perché lo immaginavamo da anni, ma non ne avevamo una rappresentazione grafica. È stato Dino a realizzarlo per noi“.

Phil Cotarell gestisce la pagina Facebook del Bob Moran Club. “Quando iniziamo a parlare di Bob Moran, sì, è stato il mio primo romanzo. Oh sì, l’ho scoperto una sera nascosto sotto il mio lenzuolo. Questo è quello che mi ha accompagnato in collegio“.

Non ho altri consigli oltre al lavoro e al disegno.

READ  Jill Vandermeulen annuncia la sua gravidanza ai suoi cari in un video carico di emozioni
-->





All’età di 99 anni Dino Attanasio smise di dipingere. Altri hanno preso il sopravvento. Dopo una carriera durata quasi un secolo, il designer ha qualche consiglio per chi inizia oggi? “Non ho alcun consiglio per loro. Il consiglio è: lavora, lavora, disegna, disegna“.

L’autore lascia una grande mole di lavoro. Sebbene non sappia più disegnare, Dino Attanasio ammette di essere un grande lettore dei suoi successori. I cartoni animati, una passione nella sua vita da sempre.