Marzo 3, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Trenta persone sono morte a causa del forte terremoto che ha colpito il Giappone, e gli Stati Uniti sono pronti a fornire “ogni assistenza necessaria”.

Trenta persone sono morte a causa del forte terremoto che ha colpito il Giappone, e gli Stati Uniti sono pronti a fornire “ogni assistenza necessaria”.

L’Agenzia meteorologica giapponese (JMA) ha registrato più di 50 terremoti di magnitudo 3.2 o superiore in quattro ore nella penisola di Noto, a nord della prefettura di Ishikawa, al confine con il Mar del Giappone.

Il terremoto, di magnitudo 7,5 della scala Richter, è stato avvertito fino a Tokyo, che si trova a più di 300 chilometri da Noto.

L'Agenzia meteorologica giapponese ha immediatamente emesso un allarme tsunami, avvertendo della possibilità che si formino onde alte fino a cinque metri. Tuttavia, secondo le stime del Pacific Tsunami Warning Center (PTWC), un'agenzia statunitense con sede alle Hawaii, il rischio di uno tsunami è “in gran parte superato”.

I danni direttamente causati dai terremoti sono stati più significativi, soprattutto nelle case più vecchie, generalmente costruite in legno.

Immagini dei danni causati dai forti terremoti nel Giappone centrale (foto)

Il portavoce del governo Yoshimasa Hayashi ha detto di essere a conoscenza di “sei casi” di persone in edifici crollati nella prefettura di Ishikawa.

Secondo i fornitori locali di energia elettrica, circa 33.500 case erano senza elettricità nelle tre prefetture giapponesi di Ishikawa, Toyama e Niigata, tutte situate sul Mar del Giappone.

Situato sull’anello di fuoco del Pacifico, il Giappone è uno dei paesi che soffrono i terremoti più frequenti al mondo.

Gli Stati Uniti sono pronti a fornire “qualsiasi assistenza necessaria”

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che gli Stati Uniti sono pronti a fornire “qualsiasi assistenza necessaria” al Giappone dopo i forti terremoti che hanno colpito il Paese lunedì, uccidendo 30 persone.

“La mia amministrazione è in contatto con i funzionari giapponesi e gli Stati Uniti sono pronti a fornire tutta l'assistenza necessaria al popolo giapponese”, ha detto in una nota, ricordando che il Giappone e gli Stati Uniti sono “stretti alleati”.

READ  «Nous nous battrons jusqu'au bout», afferma Volodymyr Zelensky