Dicembre 7, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Trend 4 settimane: meteo fino al 19 dicembre

attraverso ha scioccato il remeteorologo

Come ogni giovedì, è il momento del trend delle 4 settimane. Quest’ultimo copre il periodo da lunedì 22 novembre a domenica 19 dicembre.

Dall’inizio di novembre le condizioni anticiclone hanno dominato molto ampiamente tranne che nell’estremo sud-est con piogge abbondanti che hanno colpito la Corsica e il Rossiglione. Se prevalesse il tempo calmo, allora non prevarrebbe sempre il sole, perché sotto l’alta pressione le nuvole basse e le nebbie erano spesso numerose. In termini di temperature, siamo stati spesso vicini agli standard stagionali nonostante qualche giornata più fresca e qualche leggera gelata quando il cielo era sereno di notte. La prossima settimana, le condizioni meteorologiche cambieranno drasticamente con condizioni meteorologiche più turbolente e temperature più basse. Monitoreremo i rischi di maltempo tra martedì e mercoledì vicino al Mediterraneo.

Settimana dal 22 al 28 novembre: arrivano altri termini inverno

La settimana sarà in 3 fasi.

Da lunedì a mercoledì al nord prevale freddo e secco con sole dominante e una sensazione molto fredda dovuta alla brezza da nord-est che soffia tra i 40 ei 60 km/h in raffiche. Nella piccola metà meridionale il tempo diventerà turbolento con una diminuzione nel Mediterraneo portando piogge abbondanti nelle nostre regioni meridionali. Sono previste piogge abbondanti in Linguadoca-Rossiglione e in misura minore tra PACA e Corsica. Il maltempo colpirà anche le zone vicino ai Pirenei, dove nevica copiosamente al di sopra dei 1.000 metri.

Giovedì e venerdì, una corrente settentrionale dinamica diffonderà aria polare marina con tempo instabile su gran parte del paese. Pioggia e nevischio si verificheranno ovunque con il rischio di nevicate nelle pianure a nord e ad est. Certo, è ancora troppo presto per sapere quali sono le aree più a rischio di nevicate e se queste ultime riusciranno a tenere il terreno su altipiani e colline, ma l’affidabilità complessiva è sufficientemente elevata per monitorare questo periodo critico. Si noti che il cielo intorno a Baia del Leone può essere nuvoloso sotto l’influenza di una forte nebbia.

READ  Le operazioni scientifiche di Hubble sono state temporaneamente sospese

Per il fine settimana una depressione molto profonda potrebbe scuotere le isole britanniche causando turbolenze, ma fa meno freddo per la Francia. Poi la pioggia si abbatterà su gran parte del paese e la neve si troverà a quote più basse in montagna. I venti possono soffiare molto forte sulle nostre coste. Questa tendenza per il prossimo fine settimana ha un’affidabilità dal 60 al 70%.

Settimana dal 29 novembre al 5 dicembre: tempo ancora instabile, ma meno freddo

La Francia dovrebbe rimanere sotto l’influenza del tempo turbolento, ma con l’oceano che scorre da ovest a nord-ovest un po’ di aria più fresca. Rimarranno in programma passi turbolenti con pioggia in pianura e neve in montagna. Per tutta la settimana le perturbazioni saranno meno attive e le precipitazioni diminuiranno. Il bacino del Mediterraneo rimarrà al riparo dal maltempo con bonifica. Le temperature saranno generalmente vicine alla normalità per la stagione, ma probabilmente saranno ancora piuttosto basse all’inizio della settimana.

La settimana dal 6 al 12 dicembre: ritorno a un clima più calmo e più secco

L’anticiclone potrebbe ancora una volta dominare il paese con tempo calmo, ma con molti grigi mattutini sotto forma di nebbie basse o nuvole. Le montagne e il sud-est trarranno beneficio dal tempo soleggiato. Le temperature dipendono molto dalla copertura nuvolosa. Il gelo si verificherà dove il cielo è sereno mentre nel pomeriggio tornerà il sole relativamente mite. Sotto il grigio tenace sarà meno fresco al mattino ma più fresco al pomeriggio.

Settimana dal 13 al 19 dicembre: Ancora più turbolente al sud

Le condizioni di alta pressione si indeboliranno da sud con il ritorno delle depressioni nel Mediterraneo. Quindi il tempo può peggiorare con pioggia o rovesci. Al nord, l’alta pressione persisterà con tempo calmo e asciutto, ma non necessariamente molto soleggiato. Il freddo moderato interesserà il nord del paese mentre sarà più mite nel sud a causa del clima più turbolento.

READ  COVID-19: i test PCR e antigenici sono ora validi per 24 ore

FinalmenteMaggiori condizioni meteorologiche sono state confermate in inverno per dieci giorni prima del graduale aumento delle temperature. Il maltempo alla fine di novembre potrebbe lasciare il posto a un tempo gradualmente più calmo fino a dicembre, suggeriscono le nostre previsioni stagionali. Staremo a guardare per un possibile deterioramento da sud a metà dicembre.

Prossimo aggiornamento, giovedì 25 novembre alle 17:00.