Marzo 3, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tour de France 2023, tappa 14: “Una prima tappa molto ampia che dovrebbe adattarsi meglio a Vingegaard”

Tour de France 2023, tappa 14: “Una prima tappa molto ampia che dovrebbe adattarsi meglio a Vingegaard”

Samuël Grulois vorrebbe richiamare l’attenzione sull’origine Col de Joux-aereo, con una lunghezza di 12 chilometri, che porterà i corridori al traguardo di Morzine. “Non è la discesa più ovvia del Tour de France. Forse vogliamo rischiare. Ma devi stare attento quando scendi.Continua i percorsi che il gruppo scoprirà durante questa quattordicesima tappa:I primi tre passi della giornata, il Col de Saxel di terza categoria, il Col de Cou di prima categoria e il Col du Feu di prima classe sono passi che abbiamo esplorato un po’ nel Tour de France, quali corridori non Non ero abituato ad arrampicare. Immagino che i capisquadra abbiano fatto un vero lavoro di scouting perché questi non sono passaggi frequenti per le gare ciclistiche.

Il nostro consulente, Frederic Amorison, conferma che i candidati hanno sicuramente individuato i vari passaggi: “È diverso da quello che avevamo al Grand Colombier. Anche se è recentissimo al Tour de France, scala da anni al Tour de Lin. Qui sui sentieri c’era ovviamente lo scouting per i vari ufficiali sportivi ma anche per i corridori che venivano in qualsiasi momento del loro calendario gare per avere questa scoperta, questa scoperta davvero essenziale. Colonne che non c’erano nell’ultima parte del palco. Ma rispetto al posizionamento, in percentuale, non è come individuarli sulla bici. Nei candidati alla vittoria o al generale, questi pronunciamenti sono stati certamente individuati molti mesi fa.

READ  ATP - Rolex Paris Masters > Addio Percy!