Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Termite copulante trovata in un fossile di 38 milioni di anni

Termite copulante trovata in un fossile di 38 milioni di anni
Alice Buick/Penas In un fossile di 38 milioni di anni sono state trovate termiti che si divertivano

Alice Buick/Penas

In un fossile di 38 milioni di anni sono state trovate termiti che si divertivano

Insolito: un destino davvero sfortunato. Quando queste due termiti si accoppiarono, la resina naturale cadde su di loro, congelandole per sempre. Il risultato ? Un fossile di 38 milioni di anni trovato in Russia raffigura i due poveri insetti in azione.

Se questa scena ha particolarmente interessato gli studiosi è a causa della posizione dei due animali, alquanto insolita. Oggi infatti questi insetti hanno una tecnica di accoppiamento completamente diversa da quella mostrata nel fossile. Tuttavia, secondo uno studio pubblicato all’inizio di marzo sulla rivista, da allora i rapporti tra questi animali non si sono realmente evoluti Con le persone.

Le termiti e le formiche moderne hanno migliorato una postura di accoppiamento molto specifica, chiamata corsa in tandem. Che puoi vedere qui sottoper rimanere attaccati alla coppia mentre cercano un luogo sicuro dove stabilire il nido.

Le termiti e le formiche moderne scelgono una specifica posizione di accoppiamento, chiamata...
Con le persone Le termiti e le formiche moderne scelgono una posizione di accoppiamento specifica, chiamata corsa in tandem.

Con le persone

Le termiti e le formiche moderne scelgono una posizione di accoppiamento specifica, chiamata corsa in tandem.

È un po' come due vagoni di un treno, uno che si mette dietro l'altro e si aggrappa al suo stomaco con la bocca. Tuttavia, nella coppia preistorica, le termiti non erano in questa posizione, ma piuttosto una accanto all'altra.

Una vita sessuale abbastanza piatta

Per spiegare questo comportamento, i ricercatori hanno tentato di riprodurre la scena intrappolando nella resina due esemplari moderni in uno stato completamente accoppiato. Quando l'insetto che aveva davanti si accorse del materiale che scorreva su di loro, rallentò e tentò di scappare. L'altro, invece di volare anch'egli, girò attorno al primo, rimanendo aggrappato al suo ventre, ponendoli nella stessa posizione dei due nel fossile.

READ  Il dottore attacca l'antidoto: "Apri gli occhi, smettila con queste sciocchezze e prenditi le tue responsabilità"

È probabile, quindi, che le termiti 38 milioni di anni fa fossero impegnate nella stessa “corsa in tandem” quando la resina cadde su di loro. Poi uno di loro ha tentato di scappare prima di essere ucciso dal flusso di massa appiccicosa.

Sebbene non sia realmente raro che un insetto rimanga intrappolato in un fossile naturale, non è senza precedenti che venga trovato un insetto per questo particolare esemplare. Osservare il comportamento degli animali preistorici è molto difficile, e lo è ancora di più quando si tratta di interazioni con altri esemplari della stessa specie.

Vedi anche su L'Huff Post: