Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Taylor Swift è il bersaglio delle teorie del complotto in vista delle elezioni presidenziali americane

Taylor Swift è il bersaglio delle teorie del complotto in vista delle elezioni presidenziali americane

Con la sua popolarità che ha raggiunto nuove vette negli Stati Uniti, la cantante Taylor Swift è diventata oggetto delle più folli teorie del complotto sui social media. E l’ultima: sarai una pedina del Pentagono, reclutata dal Partito Democratico per influenzare i risultati delle elezioni presidenziali del 2024.

Il presentatore Jesse Watters del canale preferito dai conservatori americani, Fox News, ha affrontato in onda questa settimana le teorie selvagge, diffuse per la prima volta dai commentatori di destra sui social media, che suggeriscono che la star lavorerà per il governo di Joe Biden, riconoscendo allo stesso tempo che ” è chiaro che non ha prove a sostegno di ciò.

“Vi siete mai chiesti perché Taylor Swift è ovunque? Quattro anni fa, l'unità operativa psicologica del Pentagono avanzò l'idea di usarla come risorsa in una conferenza della NATO.”Jesse Watters ha diffuso le foto di un vertice di un'agenzia americana sulla sicurezza informatica e la disinformazione risalente al 2019. Ma il video non mostra alcun collegamento tra il cantante e il Pentagono o qualsiasi altra agenzia governativa. In realtà è la presentazione di un ricercatore non affiliato alla NATO, che cita Taylor Swift come semplice esempio di influencer online.

Jesse Watters ha anche notato in onda il picco di presenze sulla piattaforma Vote.org dopo che la cantante ha postato su Instagram in cui invitava quasi 270 milioni di abbonati a iscriversi nelle liste elettorali, segno, secondo lui, che “qualcuno” era la influenzeranno dalla Casa Bianca. L'addetto stampa di Taylor Swift ha fatto riferimento a una lettera pubblicata martedì su X da Andrea Healy, presidente di Vote.org. “La nostra collaborazione con Taylor Swift esiste per aiutare tutti gli americani ad arrivare alle urne”.“, spiega Andrea Healy. “Questa non è in alcun modo un’operazione del Pentagono”.. Fox News ha rifiutato di commentare ulteriormente.

READ  Guerra in Ucraina: la Russia colpisce Vinnytsia, Zelensky chiede 'tribunale speciale' all'Aia (vedi diretta da giovedì)

Popolarità fastidiosa

All'apice della sua popolarità e incoronato Persona dell'anno dalla rivista Time, l'artista 34enne ha battuto tutti i record con il “Tour of the Ages” nel 2023, e la sua vita privata è diventata al centro dell'attenzione di tutti, soprattutto dall'inizio. Della sua relazione molto pubblicizzata con la stella del football americano Travis Kelce. Seguirono attacchi personali. I commentatori di estrema destra lo accusano di praticare la magia nera ai suoi concerti. “Non solo Swift, per sua stessa ammissione, è una strega satanica, ma è anche uno strumento del Pentagono per influenzare i voti di migliaia di giovani elettori”.ha recentemente pubblicato un account che promuove le teorie del complotto di QAnon su X.

“MAGA” contro “Swifties”

A dicembre, anche la commentatrice di estrema destra Laura Loomer ha descritto le elezioni presidenziali del 2024 come una resa dei conti tra “MAGA e gli Swifties”, contrapponendo i sostenitori di Trump ai fan del cantante. Anche se Taylor Swift non è una pedina del Pentagono, il suo sostegno elettorale rimane comunque al centro di tutti i desideri preelettorali. “Nessuno ha più influenza in termini di sostegno elettorale di Swift”.“, stima David Jackson, professore alla Bowling Green State University.

Taylor Swift, che tiene le labbra serrate riguardo alle sue convinzioni politiche, ha sostenuto pubblicamente Joe Biden contro Donald Trump nel 2020, accusando il repubblicano di “soffiare sul fuoco della supremazia bianca e del razzismo durante il suo mandato”. Il Partito repubblicano “è preoccupato per la propria capacità di ravvivare l'interesse dei giovani nel processo elettorale”, ha affermato Johanna Blakely della University of Southern California. “Accusarlo di essere una pedina dello Stato è uno sforzo disonesto per minare il potenziale sostegno futuro dell’artista a Joe Biden”.Concludi.

READ  Guerra in Ucraina: governo russo diviso sull'offensiva invernale, afferma un alto funzionario statunitense