Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sii italiano dopo DuPont!

Sii italiano dopo DuPont!

Per la prima volta dal 2015, l'Italia non è arrivata ultima nel Torneo Sei Nazioni, e ciò è dovuto in particolare a Tommaso Menancello, che questo venerdì è stato nominato miglior giocatore del torneo 2024. Il 21enne centro (o ala), che gioca per la Benetton Treviso, ha vinto il 33% dei 146.000 voti dei tifosi, davanti al flanker inglese Ben Earl, al centro irlandese Puntee Aki e all'ala scozzese Duhan van der Merwe. È diventato il giocatore più giovane a iscrivere il suo nome in questo palmares, creato nel 2004, dopo Antoine Dupont, selezionato come miglior giocatore del torneo nel 2022 e 2023, e secondo italiano dopo Andrea Masi nel 2011. Tuttavia, si è classificato ultimo.

17 scelte in due anni per Menoncello

“È stata una grande sorpresa e un grande onore essere annunciato come giocatore del torneo delle Sei Nazioni”, ha risposto Menancello. Rappresentare il mio Paese e indossare la maglia dell'Italia con i miei amici e compagni di squadra è molto speciale. Realizzare spettacoli che ispirino i sostenitori è ciò che mi fa sognare. Vincere questo premio testimonia la prestazione della squadra italiana nel suo insieme. È il segno dell'entusiasmante avventura che il rugby italiano si appresta a vivere. Vorrei ringraziare tutti i miei compagni di squadra, i miei allenatori e i miei sostenitori. Le mie congratulazioni a tutti gli altri candidati per questo premio. Giochiamo una partita incredibile ma dura e i premi che riconoscono la dedizione e il sacrificio di ogni giocatore significano molto. » Tommaso Menancello ha 17 presenze con l'Italia da gennaio 2022. Durante il Sei Nazioni, ha iniziato da centro in tutte le partite tranne contro la Francia dove ha iniziato sulla fascia.

READ  L'ex editore italiano ammette di aver rubato 1.000 manoscritti in un tribunale americano

L'Irlanda era ben rappresentata nella squadra titolare

Inoltre, la squadra standard per la partita è stata decisa dai tifosi ed era composta dai pilastri irlandesi e francesi Andrew Porter e Uni Adonio, dalla prostituta irlandese Dan Sheehan, dalla seconda linea irlandese Tadg Beirne e Joe McCarthy, irlandese. , i tre difensori italiano e inglese Galen Dorris, Michael Lamarro e Ben Earl, il mediano di mischia irlandese Jamison Gibson-Park, il mediano d'apertura scozzese Finn Russell, le ali irlandesi e scozzesi James Lowe e Duhan van der Merwe, i centri italiano e irlandese Tommaso Menon Aghi e il terzino francese Thomas Ramos.