fbpx
Attualità Cultura e Spettacolo EVIDENZA

Domenica 2 settembre tornano le Domeniche gratuite ai musei

domeniche gratuite

Domenica 2 settembre sarà possibile visitare le principali attrazioni museali della Campania senza pagare l’ingresso.

Primo weekend di settembre all’insegna della cultura con Le Domeniche  gratuite ai musei promosso dal Ministero per i Beni Culturali e Ambientali. Oltre 480 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia accoglieranno liberamente cittadini e turisti per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale. In vigore dal luglio del 2014 l’iniziativa ha visto la partecipazione in tutte le sue edizioni di oltre 10 milioni di visitatori nei soli musei statali, ma potrebbe essere tra le ultime occasioni dato che il neo ministro Alberto Bonisoli ha fatto intendere che l’iniziativa potrebbe essere abolita o sostituita con un’altra in cui sarà discrezionalità dei direttori scegliere in quali giorni aprire gratuitamente le porte dei musei.

Tra i siti della Campania che saranno aperti domenica

Provincia di Napoli: Museo Archeologico Nazionale, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Museo Madre, Reggia di Caserta, Scavi di Pompei ed Ercolano, Certosa e Museo di San Martino, Castel Sant’Elmo, Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana, Palazzo Reale, Grotta Azzurra, Parco archeologico dei Campi Flegrei, Villa Jovis a Capri.

Provincia di Avellino: Antiquarium di Mercogliano, Parco archeologico dell’antica Aeclanum, Museo archeologico di Taurasi, Museo civico di Summonte.

Provincia di Benevento: Teatro romano di Benevento, Museo archeologico nazionale del Sannio Caudino, Castello di Montesarchio.

Provincia di Caserta: Reggia di Caserta – Palazzo Reale, Museo archeologico di Teanum Sidicinum, Mitreo e Museo dei Gladiatori, Museo archeologico dell’Agro atellano.

Provincia di Salerno: Parco Archeologico di Paestum – Museo archeologico nazionale e Area archeologica, Certosa di San Lorenzo a Padula, Museo archeologico nazionale di Volcei “Marcello Gigante” di Buccino, Area archeologica di Minori, Museo archeologico nazionale della Valle del Sarno, Complesso monumentale San Pietro a Corte, Parco archeologico urbano dell’antica Picentia, Museo diocesano “San Pietro” a Teggiano.

Per maggiori informazioni è disponibile il numero Verde del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo 800 99 11 99 oppure sul sito del Ministero www.beniculturali.it

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi