Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA video

Servalli incontra i cittadini: “Pronti 150 mila euro per S. Giuseppe al Pozzo”

Cava de’ Tirreni. Un incontro vivace e proficuo quello tenutosi a Palazzo di Città nel pomeriggio tra il sindaco Vincenzo Servalli e una folta rappresentanza di cittadini residenti nella popolosa località di San Giuseppe al Pozzo.

A rappresentare i cittadini di san Giuseppe al Pozzo l’avvocato Pasquale Senatore e Pasquale Scarlino, già consigliere comunale della precedente amministrazione.

Sul tavolo tre annose questioni irrisolte: fogne, manutenzione della statale e spazi urbani.

“In merito alla questione delle fogne – ha spiegato l’avvocato Senatore ai nostri microfoni – abbiamo chiesto spiegazioni su alcune sanzioni arrivate ad alcuni residenti per il mancato allaccio ai canali di scolo, perché non capiamo secondo quale logica siano stati fatti dei verbali “a campione” e, a nostro parere, senza gli opportuni controlli e sull’unica base di verbali precedenti. Altra questione quella delle condizioni in cui versa la strada statale che attraversa tutta San Giuseppe al Pozzo. Qualche intervento è stato fatto, ma in maniera sommaria. E poi a San Giuseppe al Pozzo non abbiamo né parcheggi, né spazi di aggregazione. Si stringe il cuore a vedere i bambini che per giocare scavalcano le recinzione della scuola rischiando di farsi male seriamente».

Il confronto si è concluso con l’impegno da parte del sindaco, suggellato da una significativa stretta di mano con i rappresentanti della località di risolvere in tempi brevi almeno due dei problemi presentati nel corso dell’incontro, annunciando un investimento in due tappe di circa 150 mila euro a favore della frazione.

«Capisco che sono questioni annose e che si trascinano da almeno tre amministrazioni – ha spiegato Servalli –. Ma questo non vuol dire che trascuriamo quella parte della città, proprio per questo ho fatto sapere ai cittadini che per quanto riguarda le sanzioni e gli allacci agli scarichi fognari verranno fatti i dovuti accertamenti. Per la manutenzione della statale invece è previsto un intervento da 20 mila euro già a dicembre e uno da 130 mila euro tra marzo e aprile. Più difficile invece garantire gli spazi richiesti, le somme a disposizione sono poche, ma non è escluso che con il redigendo Piano Urbanistico Comunale si riesca a fare qualcosa».

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi