Febbraio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Secondo quanto riferito, la Russia ha perso 2.600 carri armati e 4.900 altri veicoli corazzati in Ucraina | Guerra in Ucraina

Secondo quanto riferito, la Russia ha perso 2.600 carri armati e 4.900 altri veicoli corazzati in Ucraina |  Guerra in Ucraina

Il Ministero della Difesa britannico ha dichiarato lunedì che la Russia ha perso circa 2.600 carri armati dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina quasi due anni fa.

Altri 4.900 veicoli corazzati da combattimento sono stati distrutti nei 23 mesi fino al 25 gennaio, ha detto il ministero, citando informazioni di intelligence.

L’anno scorso, la Russia ha perso circa il 40% dei veicoli che aveva nel 2022. Queste perdite sono probabilmente spiegate da un conflitto più persistente, quindi le unità russe hanno dovuto agire in modo più difensivo, analizzano le autorità britanniche.

Dall’ottobre scorso la Russia è tornata all’offensiva nell’Ucraina orientale e ha perso ulteriori equipaggiamenti (fino a 365 carri armati e 700 veicoli da combattimento), senza ottenere significative conquiste territoriali.

Tuttavia, il Ministero britannico afferma che la Russia potrebbe essere in grado di produrre almeno 100 carri armati al mese. Pertanto, ha la capacità di compensare le perdite sul campo di battaglia e di continuare l'attacco a breve termine.

Dall'inizio dell'invasione russa, il Ministero della Difesa britannico ha pubblicato regolarmente informazioni sull'andamento dei combattimenti. La Russia accusa Londra di aver ingannato.

READ  Linee misteriose sul volto del presidente Usa Joe Biden: la Casa Bianca ne spiega l'origine