Agro Nocerino Campania EVIDENZA Scuola

Scuole chiuse: il commento dei dirigenti scolastici di Nocera Superiore

Scuole chiuse per volere del Governatore. La decisione lascia tanto amaro in bocca ai dirigenti scolastici di Nocera Superiore.

«Scuole chiuse fino a fine ottobre? Il provvedimento vanifica tutti i nostri sforzi fatti per riprendere la didattica in presenza». Il coro unanime è quello dei dirigenti scolastici Michele Cirino e Antonio Pizzarelli, alla guida rispettivamente dell’Istituto Comprensivo e del Primo Circolo di Nocera Superiore.

Entrambi hanno sottolineato la delusione da parte di tutti gli operatori scolastici, così come di tanti genitori, per i quali i problemi sono amplificati dalle indifferibili esigenze di lavoro.

Il ritorno, seppur provvisorio, alla didattica a distanza ha fatto storcere il naso agli operatori scolastici. «La scuola oggi è probabilmente il luogo pubblico più sicuro». Una considerazione accompagnata da una valutazione sui numeri che la Regione ha pubblicato, limitatamente ai contagi nelle scuole.

«Forse prima di prendere una decisione del genere bisognava consultare le istituzioni locali e quelle scolastiche». Così il dirigente Cirino, che ha aggiunto: «Un provvedimento più localizzato, dove i numeri dei contagi sono più alti, sarebbe stato forse più giusto».

Le percentuali in ambito scolastico nella provincia di Salerno sono infatti molto basse. E meno ancora vale la considerazione relativa alla densità abitativa di tanti comuni campani.

A completare il discorso, anche le valutazioni sulle ripercussioni di un nuovo ritorno alla didattica digitale integrata sugli studenti disabili, sui cosiddetti “bisogni educativi speciali” e altre particolare categorie di alunni. Effetti negativi che, si augurano i dirigenti Cirino e Pizzarelli, possano limitarsi al solo periodo di sospensione provvisoria delle attività didattiche in presenza.

1 Commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Buonasera sono la sig Iannone Anna capisco che tutti i dirigenti hanno l amaro in bocca per tutto quello che hanno fatto finora per il rientro a scuola ma l amaro in bocca lo tengo anche io perché nella istituto di Nocera Inferiore dove frequenta mia figlia come rientro a scuola in sicurezza nn c e nulla.Aule e servizi igienici sporchi,mi pongo anche io una domanda ma vorrei sapere i collaboratori scolastici cosa fanno?Mi sembra che le aule al tempo di covid dovrebbero essere pulite e disinfettate tutti i giorni e non parliamo dei servizi igienici che devono essere pulite ogni volta che vengono usati.Una settimana fa ho mandato un e-mail al sindaco di Nocera Inferiore per informarlo della questione ed a oggi nn ho ricevuto nessuna risposta.Spero che inviando alla redazione questa mia lamentela riusciremo a risolvere nel più breve tempo possibile.Almeno avranno il tempo visto che le scuole rimarranno chiuse fino al 30 ottobreNell attesa Vi porgo distinti saluti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi