Cava de' Tirreni EVIDENZA Sport video

Scetajorde, la 50esima ed. dedicata al compianto “Presidentissimo” Gerardo Canora

“La Scetajorde 2020 cambia pelle, ma ci sarà”

Scetajorde 2020. A volgere lo sguardo indietro, giusto un anno fa, il Presidente Giovanni Scarlino ai nostri microfoni raccontando l’edizione 2019 annunciava grandi sorprese e novità per l’edizione 2020, la 50esima edizione della kermesse sportiva organizzata dal CSI Cava. Chi poteva immaginare cosa sarebbe successo e quanto il Coronavirus avrebbe sconvolto le nostre vite.

Ma il comitato cittadino del Centro Sportivo Italiano non si è perso d’animo.

“Il classico appuntamento del 1 maggio cavese – racconta Scarlino – quest’anno si correrà con la matita e non con la classica t-shirt. Da qui lo slogan “Io corro … con la matita”. Come sempre due le categorie, bambini ed adulti. Ai più piccoli il compito di creare un disegno sulla loro idea di “Scetajorde”. Il disegno vincitore riceverà una mountain bike e una copia del libro “L’odore di borotalco” di Sergio Mari. Il disegno, inoltre, sarà il logo della prossima edizione”.

“Agli adulti invece, chiederemo di scrivere una storia, un racconto sulla nostra amata manifestazione. Il regolamento completo e maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.csicava.it

“Ma la cosa più importante è la dedica di questa edizione al presidentissimo ed ideatore della manifestazione, Gerardo Canora, che ci ha lasciati da poco. Nel suo ricordo abbiamo deciso di onorare lo storico appuntamento del 1 maggio con la Scetajorde, anche se in una maniera del tutto diversa ed inaspettata. Ma supereremo anche questo brutto momento, tutti insieme”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi