Campania Cronaca EVIDENZA Politica video

Salvini a Cava de’ Tirreni tra applausi e dura contestazione. LE IMMAGINI

Che il clima potesse scaldarsi all’arrivo a Cava de’ Tirreni del leader della Lega, Matteo Salvini lo si poteva intuire già nella giornata di ieri quando all’ombra dei portici un gruppo di manifestanti aveva sfilato scimmiottando l’ex ministro dell’Interno etichettandolo con un ironico “Malvini”.

Ma oltre a strappare sorrisi, sfottò e consensi l’ironia è sempre ben accetta in una campagna elettorale. Senza, sarebbero una noia i lunghi giorni che ci attendono prima del 20/21 settembre.

Che si arrivasse al lancio di sedie è al di là di quello che la città metelliana merita.

Quella, infatti, che era iniziata come una calorosa e pacifica contestazione in Piazza Vittorio Emanuele III, a pochi metri dal palco allestito dal circolo della Lega cittadino di fronte al Duomo, è degenerata in circa 10 minuti di tensione durante i quali le forze dell’ordine schierate in gran numero hanno arginato con una carica di alleggerimento i manifestanti anti-Salvini. Durante i disordini sono stati lanciati anche oggetti all’indirizzo dei poliziotti.

Una contestazione finita alla ribalta nazionale mostrando Cava de’ Tirreni in una veste che non le appartiene.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi