Febbraio 28, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Salute: I vostri medicinali saranno rimborsati meno bene nel 2024, conferma Emmanuel Macron

Salute: I vostri medicinali saranno rimborsati meno bene nel 2024, conferma Emmanuel Macron

I dubbi sono stati (quasi) sciolti. Durante la conferenza stampa di martedì 16 gennaio, Emmanuel Macron ha confermato il controverso raddoppio dei privilegi medici. “Nel momento in cui vedo quanto possono spendere i nostri cittadini nelle tariffe telefoniche e nella vita quotidiana, pensando che passeremo da 50 centesimi a un euro per una scatola di medicinali, non ho la sensazione che stiamo commettendo un crimine terribile.” un crimine”Ha detto in risposta alla domanda di un giornalista. Da allora queste trattenute prelevate dalla Previdenza Sociale sul tuo rimborso non sono state aumentate Creato nel 2008 Sotto la presidenza di Nicolas Sarkozy. Ma Percy lavora su questo scenario già dall’estate scorsa per risanare le finanze pubbliche.

“È una buona misura”Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica, invitando a responsabilizzare gli assicurati, in un contesto caratterizzato dalla carenza di medicinali. “Dobbiamo evitare una sorta di fatalismo francese, ovvero consumare troppe medicine”.“Ha insistito con la stampa dell'Eliseo Village Hall. Tuttavia, gli sconti medici si applicano solo a Cure rimborsabili e prescritte Dal tuo medico. Non sulle confezioni di paracetamolo o di ibuprofene che a volte si acquistano senza ricetta in farmacia.

Un tetto di 50 euro per i pazienti con malattie croniche?

Inoltre, oggi la Previdenza Sociale addebita solo 50 centesimi per confezione di medicinali, nell'ordine di 50 euro all'anno. Questo indipendentemente dalle tue condizioni di salute. Questo massimale si applica quindi sia che soffriate di malattie croniche riconosciute dalla vostra Cassa di Assicurazione Malattia Primaria (CPAM) oppure no. Ma fino a quando? Su questo tema Emmanuel Macron ha creato problemi : “Ciò che dobbiamo mantenere è l’elemento della giustizia […] Per i nostri cittadini che Avere condizioni a lungo termine (ALD)Qualsiasi malattia che richieda prescrizioni regolari. Devono essere protetti. Sono tutelati perché abbiamo fissato un tetto massimo di 50 euro all’anno. “Questo deve essere preservato.”ha sostenuto il capo dello Stato.

READ  Santé : l'épidémie de grippe si stabilizza all'échelle nationale mais continua d'augmenter en Occitanie

Leggi anche

Deserti medici: la “soluzione radicale” proposta da Emmanuel Macron per eliminarli

Ciò significa che questo limite sarà rimosso per gli altri beneficiari della previdenza sociale che non hanno una malattia a lungo termine? Il dubbio è consentito. Soprattutto perché il presidente non ha risposto ai giornalisti in merito Abbonamenti fissi doppi, importi detratti dai rimborsi per le consultazioni con gli operatori sanitari. Ciò nonostante questo scenario sia in linea di principio previsto nel bilancio della previdenza sociale per il 2024. Ricordiamo che Bercy mira a risparmiare 800 milioni di euro durante l'intero anno raddoppiando le trattenute. Ma applicandolo solo ai medicinali, secondo i dati dell'Amministrazione della Previdenza Sociale rivelati da Capital nell'ottobre 2023, si genererebbero entrate aggiuntive di soli 360 milioni di euro. Rimarrebbero quindi 440 milioni di euro da trovare… questo tempo aumentando da uno a due euro la trattenuta della Previdenza Sociale sul rimborso delle visite mediche.