Novembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Salute: come il governo vuole accelerare la prevenzione

Inserito il 18 settembre 2022 09:24

Questa è stata una delle azioni principali del programma sanitario del candidato Emmanuel Macron. Durante la sua campagna, il presidente ha suggerito esami medici in tre “età chiave” della vita. Il governo ha annunciato, domenica, in “Dinari giordani” che il prossimo bilancio della previdenza sociale darà sostanza a questa promessa.

Come ha annunciato Emmanuel Macron, una di queste prime consultazioni avrà luogo all’età di 25 anni. Sarà soprattutto per i giovani, “l’opportunità di valutare i vaccini, la loro attività fisica, la loro potenziale dipendenza” o anche “la necessità di un medico”, come definito in questa intervista al ministro della Salute e della Prevenzione, Francois Brown.

Prevenire la perdita di indipendenza

Il secondo consulto, a 45 anni, dovrebbe consentire di discutere la necessità di vari esami (seno, colon, prostata) con “valutazione dell’attività fisica e di eventuali disturbi psichici”. Infine, durante il terzo appuntamento a 65 anni (rispetto ai 60 nel programma di Emmanuel Macron), “il focus sarà sulla prevenzione della perdita di indipendenza, sull’individuazione dei tumori e di tutte le malattie”.

Il ministro non entra nei dettagli su come gestire questi esami gratuiti che saranno forniti dall’assicurazione sanitaria. La salute complementare avrebbe accolto con favore la possibilità di cofinanziare tali consultazioni, hanno sempre temuto di essere messi da parte dall’assicurazione sanitaria. Tuttavia, viene spesso ricordato loro il fatto che non tutti i francesi hanno una “molteplicità” (anche se questo è il caso della stragrande maggioranza di loro – 96%).

dashboard della salute pubblica

La prevenzione è una delle priorità sanitarie del governo, con la riorganizzazione del sistema sanitario, minata dalla carenza di medici e altri professionisti. « La France biasima un retard d’ensemble en matière de prévention, notamment si nous riguardoons ce qui se passe chez nos voisins européens ». inizio settembre.

READ  Allora come fa questa massa anche energia?

Ha sottolineato che il budget medio per la prevenzione è equivalente al 3% della spesa sanitaria nell’Unione Europea, quando è inferiore al 2% in Francia. L’ex medico di emergenza ha denunciato “centinaia di migliaia” di vittime di diabete, cancro e malattie cardiovascolari e ha anche promesso di incoraggiare l’esercizio fisico per promuovere una salute migliore.

In segno della volontà delle autorità pubbliche di prevenire piuttosto che curare, quest’estate l’assicurazione sanitaria ha presentato un pannello di indicatori di salute pubblica che evidenziano risultati insoddisfacenti: in termini di consumo di alcol, vaccinazione contro alcune malattie e così via.

Durante il quinquennio precedente, il CEO ha cercato soprattutto di rendere accessibili a tutti apparecchiature come gli apparecchi acustici, con una correzione della salute del 100%. Resta da vedere se questa riforma sarà presto estesa ad altri tipi di apparecchiature, come le apparecchiature ortodontiche, come ha menzionato durante la campagna.

intertitolo

Come decifrare gli sviluppi del nostro tempo?

Trasformazione ambientale, inflazione, crisi politiche, aziende innovative… Le notizie, a volte dure o stimolanti, sono un riflesso delle nostre società in evoluzione. Per comprendere questi cambiamenti, “Les Echos” è uno strumento di lavoro quotidiano. Grazie ai nostri 200 giornalisti dedicati, ti supportiamo ogni giorno per mettere in evidenza le notizie economiche, politiche e internazionali. Sondaggi, analisi, registrazioni ed editoriali sono tutte risorse a disposizione dei nostri abbonati per supportare il loro pensiero strategico e aiutarli a decifrare la complessità dei nostri tempi.

Ho scoperto le offerte