Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Roots è open source per Chrome, Firefox e Safari

Roots è open source per Chrome, Firefox e Safari

Nel mondo dei browser web, oggi tre progetti open source stanno aprendo la strada: Chromium, Gecko e Webkit. Qual è il loro ruolo oggi? Questo è ciò di cui parliamo in questo articolo finale del 2023.

AOggi il web è una componente essenziale della nostra vita quotidiana. Li usiamo per lavorare, divertirci, informarci e comunicare con gli altri. Oggi i browser Web più popolari si basano su progetti open source. Chromium, il progetto open source che ha dato vita a Google Chrome, è il nucleo della maggior parte dei browser moderni, tra cui Chrome, Edge, Opera e Brave. Firefox è un browser Web open source sviluppato dalla Mozilla Foundation e utilizzato anche da Tor e Waterfox. Infine, Webkit, un progetto open source supportato da Apple, è il cuore di Safari, il browser Web predefinito per iOS e macOS.

Chromium e Blink: le basi di Chrome

cromo lui è il Il progetto open source dietro Google Chrome. Il suo motore di rendering, Blink, è un fork di WebKit e si concentra su velocità, leggerezza ed efficienza. Blink è responsabile della conversione del codice HTML, CSS e JavaScript in pagine Web interattive. L'approccio multi-thread di Chromium garantisce una navigazione più stabile e sicura.

Chromium è utilizzato dalla maggior parte dei browser Web alternativi, tra cui Brave, Opera, Vivaldi, Microsoft Edge e Iridium.

Il cromo ha dato origine anche a… Sistema operativo ChromeSistema operativo Google.

SU AndroideIl motore di rendering di Chrome è ottimizzato per i dispositivi mobili. Utilizza tecnologie come la memorizzazione nella cache e l'accelerazione hardware per migliorare le prestazioni e l'efficienza energetica. In generale, il motore di rendering di Chrome è lo stesso su Android come su altre piattaforme.

READ  Windows 11 è la versione più popolare e alcuni immaginano Windows 23

Firefox e Gecko: l'impegno di Mozilla

Firefox, sviluppato dalla Mozilla Foundation, è basato sul motore Gecko (un'eredità di Netscape). Gecko è noto per la sua fedeltà agli standard web e la sua versatilità. È in grado di gestire un'ampia gamma di tecnologie web rimanendo sicuro Fedele ai principi open source e impegno per la privacy e la sicurezza dell'utente.

Gecko è stato sviluppato dalla Mozilla Foundation ed è disponibile sotto la Mozilla Public License 2.0.

Da parte sua, Geckoview è cComponente Android che consente di integrare il motore di rendering web Gecko nelle applicazioni Android. Geckoview è disponibile anche sotto la Mozilla Public License 2.0. Viene utilizzato da molte app Android, tra cui Firefox per Android, Firefox Focus e Firefox Reality.

Safari e WebKit: Metodo 3

WebKitIL Il motore dietro il browser Safari di Apple, che è anche un progetto open source. WebKit è noto per il rendering accurato ed efficiente delle pagine Web ed è stato la base di Blink. Nonostante la sua associazione con Apple, WebKit continua a beneficiare dei contributi open source.

Può Kit Web, Originariamente, Un fork di KHTML KJS proviene da KDE ed è stato adottato da Apple per il browser Safari.

Safari è ora sviluppato esclusivamente per macOS e iOS (la versione Windows è stata interrotta), ma è possibile utilizzare Webkit sotto Linux.

Open source: un catalizzatore di innovazione e interoperabilità

L'open source gioca un ruolo cruciale nello sviluppo di questi browser. Questo approccio consente La collaborazione estesa, i miglioramenti rapidi e la trasparenza migliorano la sicurezza. Incoraggia inoltre l'adozione di standard web, garantendo un'esperienza utente coerente tra diversi browser.

READ  Che ore sono sulla luna?

Compatibilità È anche al centro dell'iniziativa Interop, che riunisce i principali browser Web attorno a basi comuni per garantire che siti Web e app siano compatibili tra diverse piattaforme e diversi motori di rendering.

Gli esempi includono Chromium, Firefox e Safari L'importanza dell'open source nello sviluppo dei browser web. I suoi motori proprietari, Blink, Gecko e WebKit, non sono solo strumenti tecnologici; Sono i pilastri di un Internet più accessibile, più veloce e più sicuro. Questi progetti dimostrano il potere della collaborazione aperta e dell’innovazione nel mondo digitale.