Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA Salerno

Roccapiemonte: sversamento illecito di rifiuti, sanzionate due persone

Roccapiemonte: lotta ai “trasgressori del sacchetto”

Il Comando di Polizia Municipale di Roccapiemonte ha eseguito una nuova operazione di contrasto allo sversamento illecito di rifiuti sul territorio cittadino. Due le persone sanzionate, altri casi sono in fase di accertamento.

A darne notizia il Comandante Graziano Lamanna che, attraverso un lavoro di intelligence dei suoi uomini e con l’ausilio di telecamere di sorveglianza dislocate su tutto il territorio comunale prosegue senza interruzioni il lavoro atto a scovare e multare i “trasgressori del sacchetto”.

Secondo i dati racconti dalla Polizia locale, si evidenzia che le persone sanzionate, e quelle che potrebbero presto subire lo stesso provvedimento, sono provenienti soprattutto da città limitrofe e agiscono prevalentemente di domenica.

Gli episodi accertati nelle ultime tre settimane riguardano un deposito di rifiuti effettuato da un uomo che viaggiava a bordo di un’Ape Car ed avvenuto nei pressi dell’incrocio con via Roma che immette su via della Fratellanza, lo sversamento di servizi igienici nella zona del Centro Sociale e, in quest’ultima area, un altro conferimento illecito di sacchetti con all’interno materiale in plastica, alluminio, etc.

Ma gli agenti della Polizia Municipale confermano già di aver individuato altre persone che hanno conferito i rifiuti con modalità irregolari e contravvenendo alle normali disposizioni del sistema di raccolta differenziata adottato dall’Amministrazione Comunale attraverso l’azienda che gestisce il servizio.

“Si tratta – ha dichiarato il Sindaco Carmine Pagano – di episodi che se da un lato mi fanno capire che siamo sulla strada giusta per quanto riguarda la repressione del fenomeno dello sversamento illegale dei rifiuti, dall’altro mi amareggiano perché significa che alcune persone non seguono le fondamentali buone regole della convivenza, specialmente per quanto attiene l’aspetto igienico-ambientale. Roccapiemonte non abbassa la guardia e faccio i complimenti ai nostri vigili per l’impegno che profondono quotidianamente. La nostra battaglia andrà avanti, sperando di non dover più evidenziare situazioni del genere. L’ho detto e lo ripeto: non ci fermeremo fino a quando la gente non capirà che rispettare l’ambiente e la città in cui si vive, significa rispettare se stessi, la salute propria e degli altri”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi