fbpx
Arte Campania EVIDENZA

Reggia di Caserta, Felicori annuncia il pensionamento con un post su Fb: “Costretto a lasciare”

Felicori

Reggia di Caserta, Felicori in pensione. Il post su Fb: “Costretto a lasciare”


Amato e odiato, apprezzato e attaccato, stimato e criticato. Dal 2015 il direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori è riuscito ad essere tutto questo ed ora l’annuncio sul suo profilo fb: “In ragione della legge sulla quiescenza obbligatoria per limiti di età dei dipendenti pubblici, il mio contratto con lo Stato come direttore della Reggia di Caserta cesserà con il prossimo ottobre, in anticipo di un anno rispetto alla scadenza indicata. Peccato” scrive Felicori, annunciando di essere costretto a lasciare il suo incarico il prossimo 31 ottobre.

Criticato perché lavora troppo. Anche questo è possibile da noi

Il direttore, bolognese, per lungo tempo dirigente dei servizi culturali del Comune di Bologna, aveva firmato il contratto da direttore del complesso vanvitelliano ad agosto del 2015, e si era insediato a ottobre. Appena entrato in carica viene criticato dai sindacati perché lavora troppo, restando in ufficio anche oltre l’orario di lavoro.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi