Novembre 27, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quiz: Sound of Cards: Dragon Island Roar – Un mondo fatto di carte

Nel mondo dei giochi da tavolo le carte vengono spesso utilizzate per rappresentare personaggi, per costruire territori, o anche per conferire determinati poteri. Cosa succede quando cambi quella logica e la applichi a un intero videogioco? Questo è quello che vedremo perché è esattamente ciò che offre Sound of Cards: Isola del Ruggito del DragoL’ultimo gioco di Taro Yoko. Prepara il tuo gioco cartePerché abbiamo deciso di esplorare il mondo delle spade e della magia!


Sound of Cards: Isola del Ruggito del Drago


supporta: PS4, Switch, PC

Data di uscita: 28 ottobre 2021

Sviluppatore: Square Enix


Sound of Cards: Isola del Ruggito del Drago È ancora un gioco di ruolo, non un gioco di carte.


  • Le carte sono molto belle.
  • Buona atmosfera e buona narrazione.
  • Progressi positivi…
  • Le battaglie sono molto facili.
  • Vita limitata.
  • …anche se una storia molto classica.

L’atmosfera di un gioco da tavolo…

Prima di tutto, prenditi del tempo per incontrare il narratore o meglio una persona che può essere paragonata al maestro del gioco.In inglese, è il doppiatore Todd Haberkorn che racconterà la tua storia per tutta la durata del gioco. Indipendentemente dai suggerimenti che riceverai da loro, il gioco comunica con te tramite le carte. Le carte sono in realtà l’intero gioco. Il vantaggio di un dispositivo di questo tipo è che ha due lati. Quindi alcune informazioni (come il terreno che stai attraversando) possono essere rivelate a poco a poco mentre ti avvicini a una carta che non è stata ancora girata. I tuoi movimenti sono fatti grazie a un pedone e questo è ciò che ti permette di interagire con il tuo ambiente. Nel corso delle tue avventure potrai anche collezionare carte di ogni tipo (oggetti, mostri e personaggi per esempio) e incontrare eventi casuali. Alcune scelte sono possibili anche durante la tua avventura e influenzeranno il racconto della storia.

READ  Prezzo, data di uscita, scheda tecnica, tutto sul laptop
Ecco Aragon, l’eroe di questa storia.

…in salsa RPG

Sound of Cards: Isola del Ruggito del Drago È ancora un gioco di ruolo, non un gioco di carte. Quindi segui le avventure dell’eroe e dei suoi scagnozzi e persegui un obiettivo, che è uccidere un drago. Se la storia è più di un classico per questo tipo di gioco, allora dovresti rivolgerti alle meccaniche di combattimento per vedere davvero l’Artiglio del gioco di ruolo. Durante le battaglie iniziate casualmente, la mappa viene sostituita con un’interfaccia simile a un dado. I tuoi combattenti sono nella parte inferiore dello schermo e i mostri che affronti sono nella parte superiore delle tue mappe. Le battaglie si svolgono a turni, a seconda delle statistiche delle carte e degli attacchi scelti. Alcune mosse richiedono l’uso di cristalli. I tiri dei dadi possono anche determinare la forza o il successo dei tuoi attacchi e incantesimi.

Diverse tecniche possono essere selezionate durante le battaglie.

Visivamente interessante

In questo gioco, siamo molto lontani dall’iperrealismo offerto da alcuni dei giochi attuali che sfruttano la potenza di calcolo delle nostre nuove console domestiche. Sound of Cards: Isola del Ruggito del Drago Offre invece illustrazioni dettagliate dei personaggi sulle mappe. Questa è una sensibilità diversa da quella a cui siamo abituati in molti giochi, ma il gioco rimane poetico e sufficiente di per sé. I meccanismi di consegna delle carte favoriscono l’esplorazione dei luoghi da visitare. In termini di musica, le diverse tracce audio sono molto adatte sia per l’esplorazione che per il combattimento.

Sebbene non parli, Lazuli è un personaggio molto simpatico.

Sound of Cards: Isola del Ruggito del Drago

di Mathieu Minyan

L’opinione di Matthew su PlayStation 5

Brevemente

Ritorno al castello dall’inizio

Sound of Cards: Isola del Ruggito del Drago È un gioco che ci punge curiosità Fin dall’inizio questo non ci ha deluso. Come molti giochi di ruolo, gli obiettivi da raggiungere sono abbastanza interessanti da voler continuare l’avventura fino alla fine. L’estetica delle carte è sicuramente un vantaggio per questo gioco e chissà, forse ci sarà un seguito un giorno o l’altro.

READ  14:39 - Il ritorno degli astronauti, incluso Thomas Bisquet, sulla Terra è stato posticipato