Gennaio 18, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Questo ricercatore di Tolosa è una delle 10 figure scientifiche internazionali dell’anno

primario
Guillaume Cabanac è ​​stato appena nominato tra le dieci personalità dell’anno dalla prestigiosa rivista inglese “Nature”. Paul Sabatier, ricercatore di informatica dell’Università di Tolosa III, ha progettato un software che tiene traccia di articoli scientifici “pseudo”. Abbiamo incontrato questo “investigatore dell’inganno”, l’informatore della comunità scientifica.

Guillaume Cabanac è ​​stato appena selezionato tra Dieci numeri scientifici nel 2021, dalla prestigiosa rivista scientifica britannica, temperamento natura.

Tra gli altri importanti ricercatori nel prestigioso temperamento natura10′? Lo scopritore della variante Omicron o il comandante della prima missione cinese su Marte.

Questo professore di informatica dell’Università di Tolosa III è stato progettato da Paul Sabatier Programma in grado di rilevare il plagio negli articoli scientifici.

Qual è stata la tua reazione quando hai saputo di questo premio?

È un grande onore condividere con l’intera comunità di ricercatori che sono coinvolti nella “decontaminazione” delle pubblicazioni scientifiche in tutto il mondo. articolo temperamento natura Mi ha chiamato “The Deception Investigator”. questo è ciò che faccio. Il programma che ho progettato ricerca instancabilmente i circa 6 milioni di articoli che appaiono in 40.000 riviste scientifiche ogni anno. Dalla pubblicazione Elsevier o Springer più nota a quella meno nota. Un po’ buffo, ho deprecato gli errori negli articoli pubblicati dal gruppo Springer/Nature. e questo è temperamento naturaMa chi ha scelto me…

“La corsa alla pubblicazione a volte è più potente (…) in Cina che altrove, è ‘pubblicare o annientare’.

Ciò significa chetemperamento natura Il tuo lavoro è considerato significativo, anche se si oppone anche alle sue pubblicazioni.

Sì, è rassicurante. Ciò significa che la comunità scientifica si preoccupa dei suoi fondamenti. Uno dei suoi pilastri è lo scetticismo organizzato. In concreto, ciò significa che qualsiasi studio scientifico deve essere esaminato e convalidato da un corpo di esperti, affinché possa essere pubblicato. Quando un ricercatore nel suo campo riesce a far progredire la scienza, deve condividere i suoi progressi con il mondo intero: deve pubblicarlo. Questo è il ruolo delle riviste scientifiche. Una rivista riceve una richiesta di pubblicazione dai ricercatori, ovunque nel mondo, e la invia ciecamente a due o tre specialisti della materia. Questi esperti riconosciuti, che possono essere ovunque nel mondo, formulano note e domande per gli autori e svolgono un vero lavoro investigativo per convalidarli.

READ  È stato appena osservato per la prima volta un nuovo stato della materia

Originario di Martres-Tolosane, formatosi a Tolosa

Guillaume Cabanac, 39 anni, e tre figli, è di Martres-Tolosane, nel sud dell’Alta Garonna. Ha studiato all’IUT Computer Science alla Paul-Sabatier University, nell’edificio dove ora è professore di ricerca. Raro di questi tempi. Sono una specie in via di estinzione. Sono nato qui, ho studiato qui, studio qui». Il che, secondo Guillaume, non dovrebbe essere un ostacolo. Le reclute non guardano Spesso Che i luoghi in cui studiare si costruiscono sulla reputazione.” Metterà la sua eccellenza internazionale ancora di più sulla mappa del mondo, l’Università di Tolosa III Paul Sabatier e l’IUT.

Questo principio è sempre rispettato?

Questo è ciò che mostra il mio lavoro. Alcuni editori “predatori” non esitano ad accusare gli autori di pubblicare articoli fasulli che rubano pubblicazioni legittime. Sappiamo che la corsa alla pubblicazione a volte è la più forte. Ciò è particolarmente vero per i ricercatori indiani e cinesi. In Cina, più che altrove, si dice “pubblica o muori”. Gli studiosi sono costretti a insegnare, ricercare, trovare pubblicazioni e raggiungere quote annuali. Tuttavia, questo è impossibile. Non hanno tutti né il tempo né i mezzi.

“Alcuni ricercatori si rivolgono ad agenzie che assumono persone che compilano articoli falsi…”

Pertanto, alcuni si rivolgono ad agenzie, che impiegano persone formate in ambito scientifico e raccolgono articoli fasulli, spesso di fretta, apponendo il nome del ricercatore-cliente. Fortunatamente, questo è ben al di sotto dell’1% delle pubblicazioni scientifiche mondiali. Ma questo è ancora inaccettabile. Quando si tratta di pubblicazioni mediche che affrontano aree sensibili come il cancro, le malattie orfane o persino il Covid, questo è completamente inimmaginabile. La scienza si basa sulla fiducia. Non possiamo lasciar andare niente. Se ci sono 15.000 aerei nel cielo e uno si schianta ogni giorno, non possiamo dire che sia accettabile. Lo stesso vale per le pubblicazioni scientifiche. Ogni volantino è un mattone che forma il muro della bandiera. Se il muro è costruito con mattoni marci, crollerà. Questo può essere molto pericoloso.

READ  Quando gli utenti del mare misurano l'esposizione agli inquinanti chimici

“I falsari rubano clip da articoli pubblicati”

Come si possono effettivamente rilevare articoli fraudolenti?

Il software che ho sviluppato esegue un controllo permanente di tutta la letteratura scientifica. È un detective che ascolta i suoi “informatori”, le espressioni di tortura. Queste sono le espressioni che usano gli impostori per travestirsi. Ad esempio, scrivono “cancro al seno” per il cancro al seno. I falsari rubano passaggi da articoli pubblicati, utilizzano software per trasformare le parole in sinonimi e adattano questo testo parafrasato. È così che ogni anno vengono pubblicati migliaia di articoli fraudolenti. E come ne abbiamo rimossi centinaia dai loro editori nel 2021.