Maggio 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quello che sta succedendo stasera non è giusto.

Quello che sta succedendo stasera non è giusto.

Arthur Brown Jr., 52 anni, ha ricevuto un’iniezione letale ed è stato dichiarato morto alle 18:37 ora locale nella prigione di Huntsville.

“Quello che sta accadendo stasera non è giustizia, è l’uccisione di un uomo innocente per un omicidio avvenuto nel 1992”, ha detto Brown Jr. pochi istanti prima della sua morte, secondo una dichiarazione delle autorità carcerarie del Texas.

È diventato il quinto prigioniero nel braccio della morte a essere giustiziato dall’inizio dell’anno in questo stato ampiamente conservatore del sud che è strettamente legato alla pena di morte, e il nono negli Stati Uniti.

Secondo l’accusa, nel 1992 si recò con due complici a casa del suo spacciatore a Houston. Dopo che i sei occupanti dell’edificio sono stati legati, sono stati colpiti alla nuca.

Quattro delle loro vittime, tra cui una minorenne e una donna incinta, sono state uccise e due sono sopravvissute.

Arthur Brown Jr. è stato arrestato quattro mesi dopo e condannato a morte nel 1994, sebbene abbia sempre sostenuto la sua innocenza.

Anche i suoi presunti complici sono stati condannati per questi omicidi: uno è stato giustiziato nel 2006 e l’altro sta scontando l’ergastolo.

Con la sua sentenza imminente, gli avvocati di Brown hanno raddoppiato i loro sforzi per cercare di salvarlo.