Maggio 16, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quasi 500.000 km di differenza per Renault Kangoo: ancora dilaga la frode al contachilometri!

Chiunque abbia acquistato o venduto un’auto usata negli ultimi dieci anni conosce Car-Pass. Questo documento fornito dal controllo tecnico è obbligatorio durante il trasporto del veicolo. Certifica il chilometraggio effettivo grazie ai dati registrati ogni volta che si passa in centrale, ma anche in officina.

Ciò non ha impedito l’individuazione di 1.578 casi di frode l’anno scorso. In particolare, i veicoli importati e quindi non hanno un pass perché è solo un obbligo puramente belga.

Pertanto, 672 casi sono relativi ad auto straniere, ovvero l’1,2% delle importazioni totali. E questo rapporto era solo dello 0,13% sui composti “belgi”, a testimonianza dell’efficacia del prezioso sesamo.

I marchi non sempre giocano

Car-Pass lo capisce bene e chiede una più stretta cooperazione con i paesi europei sulla condivisione dei dati, che è un obbligo legale: Il calo delle immatricolazioni di auto nuove ha causato una penuria nel mercato delle auto usate e ha portato ad un aumento delle importazioni. Il 14% dei permessi automobilistici è stato rilasciato per un’auto importata. Data questa crescita, è molto importante che Car-Pass abbia accesso ai registri dei veicoli stranieri, altrimenti la porta sarà spalancata per le frodi. Due anni dopo l’introduzione dell’obbligo legale, questi dati hanno cessato di comunicare con la maggior parte dei marchi”, L’assemblea si rammarica. Con la stessa nota positiva: per il 48,5% delle auto importate sul Car-Pass sono comparsi i contachilometri esteri, il doppio rispetto allo scorso anno.

Mezzo milione di squadre!

Nel 2021, Renault Kangoo ha registrato il differenziale più grande, con il suo chilometraggio più recente di 157.736 km, mentre la lettura precedente ha registrato 643.976 km. Questa è una differenza di 486.240 km! Più di dieci auto hanno anche mostrato una differenza di oltre 300.000 km tra la realtà e quella visualizzata sul contachilometri.

READ  Cathy ne s'attendait pas à ça quand elle a commandé son burger via UberEats (foto)