Aprile 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quando Freddie Mercury faceva acquisti da antiquari al Sablon di Bruxelles

Quando Freddie Mercury faceva acquisti da antiquari al Sablon di Bruxelles

L’ora di pranzo al Sablon si avvicina e il gallerista Jack DeWendt sta per uscire per un panino con il suo partner, quando si presentano tre clienti.

Circondato dal batterista Roger Taylor e dalla sua segretaria, Freddie Mercury va a caccia nel quartiere degli antiquari di Bruxelles. I Queen danno due concerti di fila al Forest National, come di consueto a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta

E devi divertirti un po’. Un po’ di shopping…

Il cantante è esperto di arte. Di solito fa la spesa a New York oa Londra, dove i costumi vengono fatti e disfatti. All’epoca in Sablon il design contemporaneo non era di moda. La maggior parte dei negozi di antiquariato in realtà vende oggetti d’antiquariato. Freddie Mercury all’indirizzo giusto. In Dewindt ci sono poche cose, ma sono molto belle, pionieristiche e soprattutto rappresentative di fine Novecento.

Freddie Mercury indossa la sobrietà, ma lo riconosciamo da lontano. Il cantante non crea la sua stella, ma lo è. E le ragazze di Dashpek, la scuola di lusso lì vicino, la riconoscono. Una trentina di liceali si accalcano davanti alla vetrina dell’antiquario. Devi chiudere la porta del negozio…

Freddie Mercury aveva l’occhio giustoCosì carino e riservato, Freddie Mercury fa surf in Jack DeWendt che non riesce a credere ai suoi occhi. “Era molto educato, un po’ riservato. Ma aveva un buon occhio

“.Il suo sguardo si posa su un altissimo mobile di inizio secolo, firmato da Louis Bénouvel, ebanista francese sconosciuto ma riconsiderato, tra Art Nouveau e Barocco. “Andrebbe bene nel mio castello, i soffitti sono molto alti…

READ  Rivela il più grande guerriero

L’affare si è concluso senza discussione, nonostante il prezzo.Enorme

La segretaria si occupa di tutto, compresa la consegna.

Ma non è tutto, poiché il cantante ha portato alla luce un enorme vaso degli anni ’20, prodotto dalla vetreria Daum, l’equivalente francese di Val Saint-Lambert. Secchiello champagne XXL. Lo compra Freddie Mercury, che pensa in grande.La settimana è andata bene

“, sorride Jacques DeWendt. Clienti con un forte potenziale di acquisto con gusto, non vede tutti i giorni a Bruxelles in quel momento.

La festa non si ferma qui e la segretaria invia loro due pass per il backstage al Forest National. lo spettacolo deve continuare…