Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quali auto hanno le valutazioni più basse?

Renault Zoe e Dacia Springs hanno ricevuto rispettivamente zero e una stella negli ultimi crash test Euro NCAP, ha annunciato mercoledì l’organismo indipendente, suscitando le proteste dei produttori del gruppo Renault. I due piccoli motori elettrici si sono classificati ultimi nei test Euro NCAP 2021, dietro ad altri due di Dacias, Logan e Sandero Stepway.

Al contrario, l’Euro NCAP è stato incoronato con cinque stelle, tra le auto più sicure testate quest’anno, la Subaru Outback, Nissan Qashqai, le lussuose Mercedes EQS e Genesis E80, ma anche la piccola Fiat 500e o la compatta Skoda Fabia.

La Nuova Zoe offre “una scarsa protezione dagli urti, una scarsa protezione dei pedoni e manca di tecnologia anticollisione in quanto tale”, spiega Euro NCAP in una nota. Lanciata nel 2013 e ora alla fine della sua carriera, l’auto elettrica stellare di Renault è stata valutata finora con cinque stelle e ha ricevuto un miglioramento finale del viso e una batteria migliorata nel 2020. Ma l’airbag laterale che protegge la testa e il torace è stato sostituito . Airbag meno efficiente, deplora l’organizzazione, che infligge zero penalità.

Per quanto riguarda la Spring, lanciata all’inizio del 2021 come l’auto elettrica più economica sul mercato europeo, i risultati dei crash test sono “francamente problematici”, secondo Euro NCAP, con “un alto rischio di gravi lesioni al torace del conducente”. urto frontale e protezione marginale del torace in caso di urto laterale”.

READ  Alstom affronta un concorso aereo per le linee del TGV

“Renault è stata sinonimo di sicurezza”, ha dichiarato il segretario generale dell’Euro NCAP Michel van Ratingen in una nota. “La Laguna è stata la prima vettura a ricevere 5 stelle, nel 2001. Questi risultati deludenti dimostrano che la sicurezza è diventata un danno collaterale nel passaggio del gruppo ai veicoli elettrici”.

“Attrezzature per le quali i nostri clienti non vogliono pagare”

La Renault “ha preso atto” mercoledì della valutazione della Zoe, ma ha “confermato” che la Zoe era un “veicolo sicuro, che soddisfava tutti gli standard di sicurezza normativi”. “Dal 2013, il protocollo EuroNCAP ha subito cinque modifiche. Utilizzando la stessa attrezzatura, il modello può perdere fino a due stelle per ogni cambio di protocollo”, ha detto ad AFP un portavoce del marchio. Tuttavia, la Zoe sarà equipaggiata di serie dal 1 marzo 2022 con l’optional Emergency Braking (AEB).

Un portavoce di Dacia ha affermato che la molla in miniatura Dacia, da parte sua, è un “veicolo sicuro di classe A”. È approvato, conforme e addirittura supera le normative di sicurezza europee. “Dacia non sta gareggiando con le stelle di EuroNCAP”, ha sottolineato il portavoce del marchio. “Ciò potrebbe comportare l’equipaggiamento dei veicoli con attrezzature e tecnologie, come alcuni sistemi di assistenza alla guida, che i nostri clienti non vogliono utilizzare o pagare oggi”.

(Principale/AFP)



Hai appena pubblicato un commento sul nostro sito e ti ringraziamo per questo. I messaggi vengono controllati prima di essere pubblicati. Per garantire la pubblicazione del tuo messaggio, devi comunque rispettare alcuni punti.

“Il mio commento non è stato pubblicato, perché?”

Il nostro team deve elaborare diverse migliaia di commenti ogni giorno. Potrebbe esserci un ritardo tra il momento in cui viene inviato e il momento in cui il nostro team lo controlla. Se il tuo messaggio non è stato pubblicato dopo più di 72 ore di attesa, potrebbe essere stato ritenuto inappropriato. Primary si riserva il diritto di non pubblicare un messaggio senza preavviso o giustificazione. Al contrario, puoi contattarci per eliminare un messaggio che hai inviato.

READ  SIR Boost Bel 20 | I preferiti di GBL e EVS su KBC Securities | Gol segnati su KBC, ING ed Euronav (+briefing)
“Come posso assicurarmi che il mio messaggio sia convalidato?”

Il tuo messaggio deve rispettare la legislazione applicabile e non contenere incitamenti all’odio, discriminazione, insulti o messaggi razzisti, pieni di odio, omofobi o stigmatizzanti. È inoltre necessario rispettare i diritti d’autore e i diritti d’autore. I commenti devono essere scritti in francese, lussemburghese, tedesco o inglese e in un modo comprensibile a tutti. I messaggi che utilizzano in modo improprio la punteggiatura, le maiuscole o le lingue degli SMS sono vietati. Verranno eliminati anche i messaggi fuori tema rispetto all’articolo.

Non sono d’accordo con la tua moderazione, cosa devo fare?

Nel tuo commento, qualsiasi riferimento a una decisione di moderazione oa una domanda del team verrà rimosso. Inoltre, i commentatori devono rispettare gli altri utenti di Internet tanto quanto i giornalisti editoriali. Pertanto, qualsiasi messaggio offensivo o attacco personale a un membro della community verrà eliminato. Se, nonostante tutto, ritieni che il tuo commento sia stato ingiustamente cancellato, puoi contattarci su Facebook o via e-mail all’indirizzo feedback@lessentiel.lu Infine, se ritieni che un messaggio pubblicato vada contro questa carta, usa il pulsante di avviso associato al messaggio contestato.

Ho il diritto di promuovere le mie attività o convinzioni?

Link commerciali e messaggi pubblicitari verranno rimossi dai commenti. Il team di moderazione non tollererà alcun messaggio missionario, sia che si tratti di un partito politico, di una religione o di un credo. Infine, non trasmettere informazioni personali nei tuoi nickname o messaggi (numero di telefono, cognome, email, ecc.).

Commenti più popolari

Commenti recenti