Giugno 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Putin ha fatto capire a Olaf Scholz che avrebbe invaso l’Ucraina? “Mi ha detto che i confini possono essere cambiati con la forza.”

Volodymyr Zelenskyj alza la voce contro gli occidentali: “Qual è il problema?”

Ma non si è fermata qui, poiché il leader russo ha sottolineato che l’Ucraina, come la Bielorussia, fa parte della Russia, come indicato dal cancelliere tedesco, che Alexander Lukashenko ha affermato pubblicamente di condividere questo punto di vista. Egli ha aggiunto che una delle ragioni della guerra con l’Ucraina sarebbe la sua potenziale adesione alla NATO, al che Scholz ha risposto che “questo è fuori discussione per i prossimi 30 anni”.

Senza troppa sorpresa, il presidente russo ha ripreso i suoi commenti sul “regime nazista in Ucraina”, commenti che Olaf Schulz continua a non comprendere. “Dire qualcosa del genere quando sappiamo che il presidente (n.d.r. Volodymyr Zelenskyj) è ebreo; Potete immaginare quanto fosse ridicola e vergognosa questa affermazione“Si sentiva umiliato davanti alla stampa.

“Evento storico”: Volodymyr Zelenskyj e Olaf Scholz firmano un accordo sulla sicurezza

La cancelliera tedesca ha concluso il suo discorso criticando le motivazioni del presidente russo riguardo alla guerra in Ucraina. “Tutto questo nella speranza che tra cento anni venga scritto nei libri di storia – che nemmeno Putin sarà in grado di leggere – che si è impadronito di pochi chilometri di territorio.“.

READ  La guerra tra Israele e Gaza: centinaia di morti in un ospedale di Gaza, quello che sappiamo