Ambiente Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno video Volontariato

Puliamo il mondo 2019. “L’assalto al castello” di Legambiente Cava

Per l’edizione di quest’anno di Puliamo il Mondo, Legambiente Cava ha individuato il Castello di Sant’Adiutore. Stamattina – con il supporto di Metellia Servizi – volontari, cittadini e soprattutto alunni delle scuole del territorio hanno passato al setaccio l’intera zona per ripulirla dai rifiuti.

Oltre 140 alunni cavesi si sono dati appuntamento stamattina in località la Serra, all’ombra del Castello di Sant’Adiutore e – coordinati dai volontari di Legambiente Cava, con la guida del presidente Attilio Palumbo – hanno dato il via all’attività di pulizia della zona.

Una scelta non casuale quella di Legambiente Cava di individuare il Castello di Sant’Adiutore quale luogo del territorio che necessità di attività di salvaguardia. Da tempo, infatti, l’associazione si batte affinchè il simbolo della città venga tutelato e, soprattutto, riqualificato.

Una strizzata d’occhio e una tiratina d’orecchie, quindi, all’Amministrazione affinchè si attuino quanto prima i progetti in cantiere per la valorizzazione dell’antica struttura. A tal proposito l’assessore all’ambiente e alla manutenzione, Nunzio Senatore – presente questa mattina insieme al consigliere Eugenio Canora – ha fatto sapere che la riqualificazione del Castello rientra nelle candidature ai fondi PICS per un importo di oltre 400 mila euro che oltre alla ristrutturazione della struttura, serviranno anche per la ripresa dell’intero territorio circostante per realizzare un vero e proprio parco.

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi