Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Pep Guardiola pensa al ritorno di Kevin De Bruyne: non mettergli pressione

Pep Guardiola pensa al ritorno di Kevin De Bruyne: non mettergli pressione

Il suo nome è stato inserito nella lista dei 23 giocatori del Manchester City che tra dieci giorni si recheranno in Arabia Saudita per disputare il Mondiale per club. A parte gli allenamenti e il riscaldamento in vista delle partite, non dovremmo vedere Kevin De Bruyne in campo.

“Potrebbe essere un po’ prestoIl suo allenatore, Pep Guardiola, lo ha ammesso oggi, venerdì, confermando quanto vi avevamo annunciato oggi, giovedì. “Ha iniziato a correre in campo, ma non si è allenato con noi nemmeno una volta”.

Il capitano del City, infatti, è principalmente sulla lista per aggiungere questo trofeo – l’unico che gli manca con il City – alla sua lista in caso di vittoria finale. “Kevin è molto importanteGuardiola ricorda. Purtroppo da tre o quattro mesi soffre di un grave infortunio. “Non fategli pressioni. Quando tornerà, gli apriremo le braccia”.

Al City tutti aspettano con impazienza il ritorno della KDB. Tanto più che questa serie nera (un punto su 12) permette ad Arsenal (+6) e Liverpool (+4) di volare in vetta alla Premier League inglese. “Alla sosta per le Nazionali eravamo al primo postoGuardiola ricorda. Abbiamo affrontato Chelsea, Liverpool, Tottenham e Aston Villa, sono grandi squadre e questo può succedere. Non hai bisogno di trovare scuse. Dobbiamo fare tutto insieme e se Kevin è lì, tanto meglio. Altrimenti, devi affrontarlo. “La scorsa stagione era quasi sempre lì, quindi devo trovare un modo.”

Perché il collegamento De Bruyne-Doku deve ancora attendere?