Cava de' Tirreni Comunicato Stampa EVIDENZA Salerno

Palaeventi, Servalli garantisce: “Si farà!”

lared - servalli - palaeventi

«L’opera si farà».

Cava de’ Tirreni. Troppa «agitazione» negli ultimi giorni sulla questione ex Palazzetto dello Sport e sulle possibilità di riqualificare la struttura per farne un Palaeventi, ma il sindaco Servalli ha garantito: «L’opera si farà». È sceso così in campo direttamente il primo cittadino per fare chiarezza in merito all’impianto di via Luigi Ferrara nella frazione di Pregiato e ai progetti che l’amministrazione ha in cantiere per dare dignità e futura all’incompiuta per antonomasia del comune metelliano.

Le rassicurazioni del sindaco

«Il progetto – ha detto Servalli in una nota stampa – è stato un obbiettivo fin dalla presentazione della mia candidatura che fu tenuta proprio all’interno dell’ex Palazzetto dello Sport. In questi giorni assito ad una certa agitazione eppure stanno andando avanti tutte le attività tecnico amministrative per la definizione del progetto che è un punto fondamentale del programma elettorale e sul quale non transigeremo sulla sua attuazione, nel rispetto di tutte le norme, ma nei tempi più rapidi possibile».

Le “tappe” recenti del progetto Palaeventi

Nella stesso comunicato il sindaco ha voluto ripercorrere tutto l’iter avviato sul finire del 2015 che porterà poi all’avvio dei lavori di riqualificazione. Un percorso a tappe che può essere schematizzato così:

  • novembre 2015 – Progetto di riqualificazione per un importo stimato di 4 milioni e 250 mila euro;
  • 4 dicembre 2015 – Richiesta alla Regione Campania di utilizzo fondi Jessica per il completamento del Palaeventi.
  • 17 dicembre 2015 –  Approvazione progetto preliminare per l’importo complessivo di 3 milioni 500 mila euro per lavori e 750 mila euro per ulteriori oneri.
  • 28 dicembre 2015 – La Regione Campania approva la richiesta di utilizzo del Fondo Jessica.
  • 16 aprile 2016 – Palaeventi inserito nel programma triennale delle opere pubbliche 2016-17; avvio accordo di programma con la Provincia per la variante urbanistica da impianto sportivo a struttura polivalente.
  • Estate 2016 – Bando di gara per l’individuazione di un esperto in organizzazione di eventi culturali, sportivi e di pubblici spettacoli per la definizione progettuale dell’intervento di recupero del palazzetto.

I prossimi passi

Intanto proprio ieri si è tenuta a Palazzo di Città una riunione il cui oggetto è stato proprio lo stato attuale della struttura. Sembra sia intenzione dell’amministrazione provvedere in tempi brevi allo sgombero del prefabbricato leggero rinvenuto nell’area esterna e fare ordine sulla questione degli affidamenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi