Agro Sarnese Nocerino calcio Paganese Pagani Salerno

Paganese, recuperare le forze fisiche e mentale per Catanzaro

la red -iscrizione in D

Recuperare dal punto di vista fisico e dal punto di vista mentale. Un doppio lavoro per la Paganese, che nel primo pomeriggio è partita alla volta di Catanzaro, dove domani pomeriggio scenderà in campo per affrontare i giallorossi.

E’ la terza sfida in una settimana
Gli azzurrostellati che hanno accusato la vicinanza del doppio impegno mercoledì contro l’Andria, giocando la peggior partita di questo inizio di stagione. Per questo motivo bisogna recuperare le energie mentali, che la squadra ha un po’ perso dopo le tre sconfitte di fila, ma anche quelle fisiche. Le gambe, ovviamente, non possono gestire tre partite in una settimana, a maggior ragione in questo particolare momento per gli azzurrostellati. Perciò Grassadonia sta pensando di far ruotare gli effettivi a sua disposizione, magari cambiando qualcosa in più rispetto agli ultimi due match con Casertana e Andria, dove è sceso in campo praticamente lo stesso undici, eccezion fatta per la staffetta Iunco-Reginaldo.

La probabile formazione
L’ex attaccante dell’Alessandria stavolta dovrebbe partire titolare, a scapito del brasiliano. Potrebbe non essere l’unico cambio in attacco, dato che Zerbo, titolare anche alla prima a Matera, potrebbe far posto a Celiento, apparso fra gli elementi più in forma. Nel reparto avanzato, Grassadonia, che questa mattina non ha diretto la seduta di rifinitura perchè febbricitante, ritrova anche Herrera e Caruso. Il panamense finalmente è tornato ad allenarsi a pieno regime col gruppo, a poco meno di sei mesi dall’infortunio al ginocchio che lo ha tenuto ai box. Difficile, però, immaginarlo in campo anche a gara in corso. In mediana potrebbe rifiatare anche il giovane Parlati, magari per far posto a Maiorano (anche se ha recuperato Tagliavacche). Mentre in difesa non dovrebbero esserci variazioni, dato che l’ultimo arrivato Camilleri non è stato convocato perchè in ritardo di condizione. Tra i pali, ovviamente, nessuna novità, con Marruocco chiamato a riscattare la prestazione negativa del “Degli Ulivi”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi