Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA welfare

Operatori sociali nell’Agro: i sindacati chiedono la stabilizzazione

operatori sociali

Gli operatori sociali hanno richiesto, attraverso i sindacati, un incontro con i sindaci dei comuni dell’Ambito Territoriale S01_1

Assunzione e proroga dei contratti esistenti, queste le richieste degli operatori sociali dell’Ambito Territoriale S01_1. Proposto un tavolo di confronto con i sindaci dei comuni di Castel San Giorgio, Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Roccapiemonte.

Le organizzazioni sindacali hanno dunque rinnovato la proposta per il superamento del precariato nelle pubbliche amministrazioni. La Legge di Bilancio 2021 offre un’importante misura in materia di personale sul fronte del rafforzamento delle politiche sociali.

Prevede infatti un potenziamento del sistema dei servizi comunali per gli interventi di contrasto alla povertà, per poter raggiungere un livello essenziale delle prestazioni proprio in ambito sociale.

La pandemia ha messo in luce le tante fragilità e gli operatori sono quindi parte attiva in un quadro fortemente instabile e con sviluppi incerti. Ciò a maggior ragione in una regione quale la Campania ed in particolare l’Agro Nocerino Sarnese a forte rischio povertà e contrapposizione sociale.

I sindacati propongono dunque di prorogare i contratti di lavoro in scadenza, ponendo le basi per l’accesso alla stabilizzazione per chi non ne abbia ancora i requisiti.

Le stesse organizzazioni sindacali si sono dette favorevoli alla costituzione di una commissione di lavoro che coinvolga tutti gli attori. Con la finalità di rivedere, tra le altre cose, le strutturazione all’Ambito Territoriale che ne permetta la piena e concreta operatività.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi