Giugno 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Olivier Marchal Foreux: “Sono a conoscenza di questa specie di lettera torcia contro Omar Sy che sta circolando, e si presume che sia stata firmata da me”

Olivier Marchal Foreux: “Sono a conoscenza di questa specie di lettera torcia contro Omar Sy che sta circolando, e si presume che sia stata firmata da me”

Olivier Marchal non è l’autore della lettera che circola sui social da qualche giorno, e si presume sia firmata di suo pugno. Lo ha detto forte e chiaro in un video postato su Twitter.

Il discorso ha cominciato a diffondersi dopo la morte di un giovane, Nael, 17 anni, a causa degli spari della polizia. La falsa lettera attacca l’attore Omar Sy, accusandolo di non sostenere la polizia e sostenendo che il suo alto reddito lo separerà completamente dalla realtà.

“Omar, hai poco talento, soprattutto grazie ai registi. Hai anche molti fallimenti. E il peggiore di questi insulti è contro i poliziotti francesi. Il poliziotto francese, che rischia la vita (non nel film), vince in un anno quello che ottieni in 30 secondi di recitazione”possiamo leggere questo messaggio che è stato ampiamente diffuso sui social network.

Olivier Marchal voleva restaurare la verità: non era lui l’autore di questa lettera. Lo ha detto forte e chiaro in un video postato sull’account di Katherine Marshall, madre dei suoi figli.

“Questa lettera è falsa! Conto su di te per condividere il più possibile questo video di Olivier non accreditato su Twitter”Scrissi.

Nel video il regista, ex membro della polizia giudiziaria, si è arrabbiato: “Odio fare questo tipo di intrusione, ma sono a conoscenza di questa specie di fiammata di lettere contro Umar Sy che circolano, presumibilmente firmate da me. Volevo solo far sapere a tutti che non sono stato io a scriverlo, ma erano persone che non potevo descrivere.” Il loro comportamento e la loro personalità sono quelli che usano il mio nome.”Lui dice.

READ  Le cause della morte sono note

“Se avessi qualcosa da dire a Omar Sy, glielo direi in faccia.”Ha continuato spiegando che preferisce stare lontano dalle polemiche, “Perché suscita solo odio e sciocchezze. E sciocchezze, abbiamo ragione.”

Deploro questo furto di identità per “Finali davvero logori e sfortunati.”

“Quando scrivo qualcosa, prima scrivo meglio di così. Non sono né maleducato né volgare. Non chiedo scusa a nessuno. Ho il diritto di pensare, è mio. In ogni caso, il diritto di vomitare con tanta vergogna non non mi appartengono”..

Chiede ai netizen di far circolare il suo video il più possibile, in modo che sappiamo che non è lui l’autore di questo falso messaggio.