Aprile 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nuova Volkswagen Tiguan: continua a scaldare, e se avesse ragione?

La prima generazione della Volkswagen Tiguan è apparsa nel 2007.
Il nuovo modello sposa pienamente i suoi legami con i veicoli elettrici del produttore tedesco.
In termini di prezzo, la nuova Tiguan è disponibile ad un prezzo di partenza di 39.450 euro.

Segui la copertura completa

A

Nell'edizione Auto Moto di domenica 25 febbraio, Pierre Lardenois fa il punto sull'auto Volkswagen più venduta al mondo nel 2023 e su una delle tre auto più vendute del marchio in Francia: la Tiguan, la grande star del settore automobilistico. SUV. È stato completamente ridisegnato ed è sul mercato dal 2007 per fare spazio alla terza generazione.

Nuove dimensioni per una nuova generazione?

In termini di stile, la Volkswagen ha cancellato quasi tutto per ricominciare meglio: i suoi fari sono più precisi, le sue ali sono definite in modo più elegante e le sue forme sono più arrotondate. Questa Tiguan di terza generazione abbraccia pienamente le sue connessioni con le elettriche ID.4 e ID.5. È più sportivo e più aerodinamico, anche se le sue proporzioni sono cambiate poco.

Come spiega il nostro giornalista Pierre Lardenois, “La lunghezza della Tiguan aumenta di tre centimetri rispetto al suo predecessore, raggiungendo i 4 metri e 54.” In larghezza, si tratta di un guadagno di 0,3 cm e di 0,5 cm in altezza. Tuttavia, i passeggeri posteriori ora hanno più spazio. Il volume del bagagliaio aumenta di 37 litri, ovvero 652 litri in totale.

  • Leggi anche

    Volkswagen ID.3: riprogettata per stupire?

Quattro motori offerti

In patria, la Volkswagen ha svolto un ruolo importante negli sviluppi. La presentazione infatti risulta ulteriormente migliorata grazie alla qualità percepita che è a dir poco ottima. Come optional il touchscreen centrale arriva fino a 15 pollici. “La nuova interfaccia è abbastanza intuitiva e tutto è ben pensato.”“, osserva Pierre Lardenois. E per una buona ragione: le scorciatoie personalizzabili rimangono in alto e le impostazioni dell'aria condizionata sono disponibili in basso. La leva del cambio è scomparsa, per essere sostituita da una semplice levetta, liberando così spazio per una ruota con un touchscreen a LED.Il volante, infine, continua ad avere il diritto di avere i pulsanti Real, contrariamente alla tendenza attuale.

READ  Netflix limita la condivisione delle password in più di 100 paesi, incluso il Belgio

Questa Tiguan è offerta con una gamma completa di motori: benzina, diesel, micro-ibrida o ibrida plug-in, in grado di percorrere fino a 120 chilometri in modalità completamente elettrica. Nel nostro test settimanale, Pierre Lardenois si è lasciato tentare da un motore turbo a quattro cilindri supportato da un alternatore da 48 volt. Questa è la prima volta che la Tiguan è dotata di un sistema ibrido leggero. Il generatore di avviamento recupera energia durante la frenata e la decelerazione. Viene quindi immagazzinato in una batteria molto piccola e restituito per assistere il motore termico durante l'avviamento. Quest'ultimo è addirittura in grado di disattivare due dei suoi quattro cilindri non appena le condizioni lo consentono. Il risultato: è senza dubbio una soluzione meno costosa rispetto al modello ibrido plug-in, ma conviene ridurre il consumo dichiarato a 6,2 litri per 100 km.

Prezzo più alto del solito

In termini di prestazioni, “Non è pazzo”Accelera da 0 a 100 km/h in 9,1 secondi. Ma il vantaggio di questo piccolo ibrido è che non necessita di una batteria pesante e ingombrante. Certamente non offre capacità di guida completamente elettrica, ma pesa comunque 200 kg in meno di un ibrido. In questa terza generazione, comfort e agilità sono essenziali, garantendo una sensazione di guida familiare ma eccezionale.

Per quanto riguarda l'equipaggiamento, la Tiguan dispone di una telecamera posteriore, un limitatore di velocità e un buon numero di aiuti alla guida. Può essere dotato anche di sedili massaggianti, ma come optional. Per quanto riguarda i prezzi, la Volkswagen Tiguan di terza generazione è necessariamente più cara del solito: a partire da 39.450 euro.

READ  "Le caos sera la seule norme à peu près stable des années à venir", confie Vincent Cobée le CEO de Citroën

Marie Boisserin | Reportage di Automoto: Pierre Lardenois