Giugno 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

'Notte di mezza estate': la nostra recensione di questa miniserie Netflix di successo

In un giorno di mezza estate, Karina (Pernilla August) e Johannes (Denis Storhuy)) Decisero di riunire tutta la famiglia per dare loro una triste notizia… Tra le aringhe in salamoia, il vino e la grappa, le canzoni svedesi delle bevute e i giochi nel parco, la giornata sembrava perfetta. È felice di essere circondata dalle figlie Helena (Sofia Tjelta) e Hannie (Amalia Holm), arrivate con il fidanzato Darius e la sua famiglia, ma l'anziana signora rimanda costantemente il momento dell'annuncio…

Problemi familiari

Nel 2019, Per Olav Sørensen ha co-creato la serie A casa per Nataleed entrambe le stagioni sono state trasmesse in streaming su Netflix. Racconta la storia di una giovane infermiera single che torna dalla sua famiglia per le vacanze di Natale, dove i suoi genitori la spingono a trovare un amante… Colorata nello spirito dei film natalizi, la serie ha presentato bene i temi familiari.

“Midsummer”: un pessimo viaggio verso nord

Con la sua nuova miniserie Notte di mezza estate, pubblicato online l'11 aprile, The Norwegian continua sulla stessa linea, tranne per il fatto che lasciamo l'inverno per Midsummer, una festa celebrata con entusiasmo in Scandinavia, sullo sfondo delle tradizioni pagane legate al solstizio d'estate. Anche se siamo molto lontani dall’estremismo mezza estate Scritto dallo svedese Ari Aster nel 2019…

Utilizzando il principio dei flashback, Notte di mezza estate Scava nei piccoli problemi cardiaci dei suoi personaggi. Con questa riunione di famiglia in una bella casa di campagna ai margini di un fiordo, sullo sfondo di coppie in crisi, Per Olav Sørensen rievoca il lontano ricordo di Ingmar Bergman. Stiamo pensando soprattutto Scene di vita matrimoniale.

READ  Le tazze riutilizzabili non piacevano ai proprietari di caffè durante il Dodo a Mons

I primi passi dietro la macchina da presa della svedese Pernilla August

Questa sensazione è rafforzata dalla presenza sullo schermo della svedese Pernilla August (ex moglie di Bill August), che ha diretto il suo film, che ha vinto la Palma d'Oro. Le migliori intenzioni (Sceneggiatura di Bergman, ruolo che gli è valso un premio come attore a Cannes.) In realtà ha fatto il suo debutto sullo schermo Fanny e Alessandro Da Bergman nel 1992, prima di ritornare con lui Alla presenza di un clown Nel 1997. Per poi cambiare radicalmente l'universo interpretando la madre di Anakin Skywalker nella seconda trilogia Guerre stellari.

La presenza di “Notte di mezza estate” sullo schermo fa sì che lo spettro lontano di Bergman aleggia su questa commedia familiare orchestrata. ©Netflix

Prodotto coordinato

Con questa affascinante commedia drammatica per famiglie siamo ancora lontani dal punto di riferimento svedese. Sorensen non si impegna in una fredda dissezione di una famiglia. Si accontenta di un'esibizione molto giudiziosa di cose e risentimenti non menzionati. Il tutto in una produzione Netflix altamente curata, progettata per attirare tutto il pubblico. E funziona. Da quando sono andato online la settimana scorsa, Notte di mezza estate È la seconda serie più vista sulla piattaforma in Belgio…

Notte di mezza estate Una piccola serie familiare Creazione e produzione Per Olaf Sørensen Scenario Anna Frederic Berke, Sophie Forsmann, Tove Forsmann e Per Olav Sørensen Fotografia Ulf Brantz musica Pietro Baden con Pernilla August, Denis Storhoy, Amalia Holm, Fanny Clivelt, Qader Talabani… netFX 5 ambienti. 30 minuti