Marzo 4, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Credo che Gérard Depardieu non farà mai più film”: la reazione del regista di “Maigret” alla star come commissario

“Credo che Gérard Depardieu non farà mai più film”: la reazione del regista di “Maigret” alla star come commissario

Bersaglio di tre denunce di stupro e violenza sessuale, Gérard Depardieu è stato al centro di polemiche dalla messa in onda del programma “Complément d'investigation” il 7 dicembre, in cui la star si abbandona a comportamenti e testi sessisti, volgari e scomodi .

Patrice Leconte, che ha diretto Gérard Depardieu nei panni del commissario Maigret nel 2022, ha espresso il suo rammarico per “l'omicidio” dell'attore. “Ho vissuto questo servizio fotografico nel modo più perfetto con un uomo affascinante e dal talento infinito. Non c'era una parola o un gesto fuori posto, era perfetto”, ha sottolineato nel film dedicato al celebre personaggio di Georges Simenon prima di proseguire. «L'emozione vale senza dubbio la pena perché Depardieu non è “un angelo”, conferma il regista, che si rammarica di aver firmato l'articolo a suo favore (dopo aver scoperto l'identità del mandante). Non sto cercando di difenderlo o di sopraffarlo. , ma questo omicidio e questa esecuzione mi spaventano un po'.

Ma il regista trae una conclusione radicale: “È diventato impossibile immaginare che un giorno gli venga offerto un nuovo ruolo. Non dobbiamo nemmeno più porci questa domanda… Non lo dico in modo molto lusinghiero, ma penso che non farà mai più film. Ahimè.»

READ  "C'è uno sporco stupratore nella stanza": lo spettacolo del comico Sepp Melia al Circo Reale di Bruxelles viene interrotto (video)