Marzo 3, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Non mangiare più questi alimenti perché, secondo un neurologo, aumentano il rischio di ictus! – Tavola di legno

Non mangiare più questi alimenti perché, secondo un neurologo, aumentano il rischio di ictus!  – Tavola di legno

Ogni giorno ci sono alimenti che dovrebbero essere evitati a tutti i costi perché aumentano il rischio di ictus. Dobbiamo quindi prevenirli!

Secondo gli esperti, ogni anno in Francia più di 140.000 persone soffrono di ictus. Quindi ce n’è 1 ogni 4 minuti. I numeri allarmanti possono essere spaventosi. Tienilo presente Molti cibi li favoriscono.

Numeri allarmanti

Un ictus, comunemente noto come ictus ischemico, significa l’improvvisa cessazione della circolazione sanguigna nel cervello. Il minimo che possiamo dire è questo Gli effetti sono terribili.

Se un ictus viene trattato in tempo, la vittima può sopravvivere. D’altra parte, in caso contrario, potrebbe avere conseguenze terribili o potrebbe non sopravvivere. Anche il professor Amarenko, neurologo, ha fornito maggiori informazioni su questo argomento.

Come hanno riferito i nostri colleghi di Femme Actuelle, ha osservato: “L’ictus è una delle malattie più gravi che esista, data la condizione Derivante da disabilità fisica e mentale.

Ogni anno si verifica un ictus In Francia morirono 18.200 donne. 1 francese su 5 e 1 donna francese su 4 sono esposti a questo terribile incidente nel corso della loro vita. Tuttavia, è possibile evitarlo. Soprattutto grazie agli alimenti che metti nel piatto.

Grazie ad una buona dieta si possono ridurre gli ictus e altre malattie cardiovascolari, il diabete e il cancro. Pertanto, dovresti fare attenzione a non mangiare gli alimenti menzionati di seguito.

Alimenti che favoriscono l’ictus

Innanzitutto, sappi che è necessario Vietare i grassi saturi dalla tua dieta. Se consumato in grandi quantità, aumenta il livello di colesterolo LDL nel sangue. Pertanto, i depositi aterosclerotici raggiungono le arterie.

Questo è raccomandato”, ha spiegato la professoressa Amarenko a Femme Acutelle “Consumare meno del 7% dell’apporto energetico da grassi saturi”. Quindi ce ne sono diversi Cibi che dovrebbero essere limitati.

READ  Il Dépistafest, ovvero come celebrare la propria salute sessuale con l'esame

Si tratta di carni grasse, latticini grassi, burro, pancetta, olio di cocco ma anche prodotti per la frittura. Dovrebbe essere consumato a tutti i costi con grande moderazione.

Successivamente l’esperto ha anche consigliato di evitare cibi come Carni lavorate e carni rosse. E per una buona ragione: sono molto salati, grassi e ricchi di conservanti dannosi.

Poi il neurologo ha rivelato che non bisogna mangiare prosciutto, pancetta, salsicce, rillettes, salsicce o carne secca. Per quanto riguarda la carne rossa, soprattutto non dovresti mangiarla Non consumarlo più di due volte a settimana.

Attenzione al sale

Successivamente il professor Amarenko ha consigliato di farlo Fai attenzione agli alimenti ultra-processati. In effetti, stai molto attento “Patatine fritte, torte da aperitivo, cordon bleu, torte e biscotti artificiali, brioche artificiali, dessert dolci alla frutta con aggiunta di zuccheri e aromi artificiali, tavolette di cioccolato, crocchette ma anche pesce impanato”.secondo Femme Actuelle.

Ogni giorno, lo sai Bevande zuccherate e alcolici Aumenta anche il rischio di ictus. Il neurologo ha osservato: “Consigliamo di bere meno di un litro di bevande zuccherate a settimana.”.

Questo vale per le bibite, i succhi di frutta, le bevande energetiche e perfino l’acqua aromatizzata. Per l’alcol il limite è di due drink al giorno, non tutti i giorni. Infine, c’è un altro alimento che non consumi più.

Si tratta del sale. Sapere che questo prodotto è disponibile ovunque. Si consiglia comunque di non assumerne più di 1,5 grammi al giorno. Quale Rappresenta un pizzico e mezzo di sale.