Luglio 3, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non dobbiamo illuderci…”


I “Big Three” del tennis hanno dominato il tour ATP all’inizio del ventunesimo secolo, con venti titoli importanti ciascuno. Djokovic si è unito ai suoi maggiori quest’anno vincendo tre dei quattro titoli nel 2021.

Djokovic, che è arrivato numero uno al mondo per la settima volta record, avrebbe potuto essere l’unico detentore del record se non fosse stato dominato dal russo Daniil Medvedev nella finale degli US Open.

Nadal, invece, ha saltato gran parte della stagione a causa di un infortunio al piede, mentre Federer è anche fuori da molto tempo dopo essersi sottoposto al terzo intervento al ginocchio in diciotto mesi.

Nadal potrebbe tornare agli Australian Open a gennaio, un evento che il numero uno al mondo potrebbe perdere a causa di un certificato di vaccinazione obbligatorio contro il virus Corona.

Il tredici volte vincitore del Roland Garros crede ancora che Djokovic manterrà il record di titoli importanti quando il trio si ritirerà. “Djokovic è nella posizione migliore per essere il giocatore con il maggior numero di tornei del Grande Slam”, ha detto Nadal a Movistar. “Non fraintendetemi, Federer è dove è lui e io sono dove sono io. Djokovic invece sta giocando bene e sta vivendo un buon periodo. Questa è la realtà e non può essere ignorata. Non sappiamo cosa accadrà in nove mesi, ma al momento è il favorito”.

READ  Fabio Jakobsen le plus rapide à Torrent, Remco Evenepoel resta leader

Nadal ha trionfato al Roland Garros nel 2020, ma da allora è apparso solo in due tornei, mentre Federer – che spera di tornare a metà del 2022 – ha vinto il suo ultimo grande slam agli Australian Open 2018.

Nadal è felice che giocatori come Stefanos Tsitsipas, Alexander Zverev e Medvedev, che hanno perso un solo set in tutti gli US Open per impedire a Djokovic di avere un anno perfetto, stiano prendendo il comando. “Non sono più la prossima generazione”, ha detto Nadal dei nuovi “Big Three” nel tennis. “Giocatori come Medvedev, Zverev o Tsitsipas hanno già superato questa fase della prossima generazione, sono la generazione attuale, il presente”.