Maggio 26, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Maria Del Rio: “Non voglio sentire che le donne di 50 anni invecchiano”

Maria Del Rio: “Non voglio sentire che le donne di 50 anni invecchiano”

Buon compleanno, Maria del Rio! Questo sabato, ospite di Buongiorno Contatto radiofonico festeggia il suo cinquantesimo anniversario. Un corso di cui non hai affatto paura e intendi superarlo con entusiasmo e serenità. “Non sono affatto triste di avere cinquant’anni. Capisco di cosa si tratta ma non ne faccio un focus. Non mi sento diverso perché ho cinquant’anni e davvero non voglio sentirmi diverso. Rimango quello che sono, non importa quanti anni ho‘ spiega il conduttore.Personalmente, l’età non era un problema. Forse è perché ho ancora quel lato “infantile” che è parte di me, nel modo in cui mi diverto o mi vesto.

A 50 anni, Maria Del Rio ammette di sentirsi bene come sempre. “Non ho mai saputo sfruttare al meglio il mio momento presente perché ho sempre guardato indietro con rammarico al passato. Avevo paura di quello che sarebbe successo. E così, mi sono sempre interrogatocome dici. Ma, oggi, sono arrivata a un punto in cui, quando ripenso a quanta strada ho fatto, mi sento bene perché mi dico che tutto quello che ho passato ha reso la donna che sono oggi. Tutto questo mi ha costruito ed era necessario.

Cosa vuoi dire a Maria del Rio che allora aveva 20 anni?

“Quando vedo le mie foto a venticinque o trent’anni, voglio dire a me stesso: ‘Di cosa ti lamentavi?'” Ho perso tempo a preoccuparmene”. Non volevo entrare nei miei 70 anni con quella sensazione.

Dici che lanciando LELA, il tuo marchio di prodotti per il benessere, hai fatto qualcosa che non avevi mai osato fare prima. Qual è stato il fattore scatenante?

“Sono arrivato in un momento della mia vita in cui volevo trovare il tempo per un nuovo progetto. Ed è stato possibile grazie al mio compagno Laurent. È stato proprio lui a darmi una spinta. Oltre a questo progetto, l’abbiamo creato insieme . Non c’è possibilità. Ho dovuto incontrare qualcuno come lui proprio in questo momento della mia vita.”

READ  Tecnica militare per addormentarsi in soli 2 minuti

Capisci che possiamo chiamare “vecchie” le donne di 50 anni quando gli uomini di quell’età sono ancora considerati praticamente nel fiore degli anni?

“Non voglio sentire quelle donne di 50 anni. È totalmente goffo. Sfortunatamente, la società ce lo impone. Negli anni ’80, una donna di 35 anni era già considerata ‘vecchia’. Siamo fortuna che hai cambiato un po’ mentalità, ma alcuni luoghi comuni persistono. Molte donne dimostrano che a 50 anni non sono affatto vecchie. Puoi anche avere 30 anni ed essere stanco e stanco di tutto. È tutta una questione di personalità. L’età non c’entra con esso.”

Sandrine Dance aveva in serbo una piccola sorpresa per Maria Del Rio un paio di settimane fa. I telespettatori lo scopriranno durante una trasmissione speciale questo sabato su RTL-TVI. ©Crimbo

Al cinema o sul piccolo schermo, lo spazio per le attrici over cinquant’anni tende ad essere ampio ma comunque ristretto. Anche in tv c’è ancora da lavorare a questo livello?

“È triste. È qualcosa che non capisco bene. Per me una donna dovrebbe svilupparsi come un uomo, indipendentemente da qualsiasi settore. C’è davvero la giovinezza nel cinema? Non credo. Penso, al contrario. , che tutti possono trovare ciò che funziona per loro. Ci sono ruoli per tutti e ci saranno sempre. Personalmente, spero di tornare sul palco ma so benissimo che non sarà per me interpretare la parte che ho fatto in Happy Pasqua! Sarà piuttosto per incarnare un personaggio in cui la mia maturità mi permette di interpretare. Devi accettare chi sei. E nell’animazione televisiva o radiofonica, penso che sia lo stesso. Ti racconterò un aneddoto che ha avuto un enorme impatto su di me. Dieci anni fa, un giornalista di cui non ricordavo il nome venne a vedermi mentre filmavo e disse: “È pazzesco come non cambi fisicamente!” È un lavoro duro. Tra 5 anni, come donna, non sarai in un cartone mentre per noi giornalisti l’età non conta, andremo avanti. L’ho trovato molto goffo e confessionale. Voglio dirgli oggi: ‘Me l’hai detto dieci anni fa e oggi sono ancora impegnato a ospitare uno spettacolo che ho la possibilità di tenere alto e orgoglioso di una grande squadra. Tutto questo per dire che secondo me avere cinquant’anni in televisione oggi non è un problema. Non ci interessa davvero cosa c’è sulla carta d’identità”.

READ  Benjamin Marechal lascia la RTBF

I tuoi compagni di classe hanno già preparato una bella sorpresa per i tuoi 50 anni (leggi sotto). Ma, da parte tua, cosa hai in programma per il D-Day?

“Non ho programmato proprio niente! D’altra parte, so che il mio compagno, Laurent, mi sta preparando per un momento faccia a faccia sabato sera!”

Celebrare i 50 anni è un’opportunità per guardare indietro agli anni passati. Ma per quanto riguarda il prossimo? Hai dei progetti a cuore che sogni di realizzare?

“Fortunatamente sì! So che la vita continuerà a sorprendermi. Ho dei progetti in testa e sono costantemente all’erta. Tra questi ci sono i back to board che vorrei vedere realizzati”.

Trasmissione Speciale in occasione del suo compleanno: “Ero senza fiato”

Molto apprezzata da spettatori e ascoltatori, Maria del Rio è apprezzata anche dai suoi colleghi di RTL Belgium. In occasione del suo cinquantesimo compleanno, quest’ultimo ha ideato per lui, due settimane fa, una piccola sorpresa di compleanno guidata da Sandrine Dance, sua compagna per la vita. È iniziato la mattina presto su Radio Contact. Mentre presenta Good Morning in compagnia dei suoi assistenti, la conduttrice di La Matinale de Bel RTL Maria Del Rio viene “rapita” per vivere un giorno che ricorderà a lungo. “Non me l’aspettavo affatto”, spiega Maria del Rio che “sta appena iniziando a rendersi conto di quello che è successo”. “Strano come tutto sia stato messo in scena alle mie spalle. Avevano tutti paura che stessi bruciando qualcosa perché in genere, quando sento che sta succedendo qualcosa, indago! (Ride) Durante le vacanze, puoi stare certo che c’è sempre uno di riserva per Natale.” Il mio è aperto in anticipo…”

READ  Scopri "Our Amazing Fairgrounds": immergiti nella straordinaria vita quotidiana del quartiere fieristico belga... così dotato per le celebrazioni

In questo giorno speciale, la padrona di casa si è resa conto di quanto conosce bene i suoi colleghi. “Hanno chiesto ai miei parenti di darmi una retrospettiva degli ultimi 50 anni. Abbiamo iniziato oggi andando in questa scuola elementare e superiore che ho frequentato. I corridoi, le porte, le piste, non ho dimenticato nulla di quello che c’era. è tutto scritto nella mia memoria, riporta alla mente ricordi belli e meno belli che mi rendono quello che sono oggi”, spiega Maria del Rio ancora commossa. “La giornata si è conclusa con un’apoteosi al Théâtre des Galeries, un luogo per me molto importante dove ho scoperto la mia prima famiglia professionale. È lì che mi sono costruito, mi sono rivelato, mi sono fatto conoscere. Un’intera sala mi aspettava lì il il mio compleanno. Mi sono tolto il fiato più di una volta. “Ho anche pensato che stavo per svenire.”

In onda il sabato sera dopo RTL Info 19 Heures su RTL-TVI, il programma sarà seguito da due film selezionati da Maria Del Rio: grasso et al balli sporchi.