Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno

Manutenzione scuole, verso i lavori a S. Martino, Annunziata e S. Cesareo

manutenzione

Cava de’ Tirreni. Efficientamento energetico ed adeguamento sismico degli impianti scolastici del territorio.

L’amministrazione ha nominato le commissioni giudicatrici per l’affidamento degli incarichi professionali per la direzione dei lavori, contabilità e coordinamento per la sicurezza in fase di esecuzione degli interventi che riguarderanno in particolare i plessi periferici di San Martino, Annunziata e San Cesareo.

Un primo passo verso l’attuazione del progetto di riqualificazione e manutenzione delle scuole cittadine che arriva anche a ridosso dell’agognato avvio dei lavori di messa in sicurezza e rifacimento della scuola elementare della frazione di Santa Lucia.

Dopo rinvii e proroghe, dunque, sembra finalmente cominciato l’atteso anno che l’esecutivo a guida Servalli dedicherà alla manutenzione dei plessi scolastici.

E se per San Cesareo, San Martino e Annunziata è previsto un investimento totale di circa 1 milione e 600 mila euro, quasi la stessa somma servirà per il solo plesso di Santa Lucia, in piazza Felice Baldi, chiuso ormai da anni e i cui interventi di riqualificazione negli ultimi mesi erano stati bloccati per le varianti al progetto richieste puntualmente dalla Soprintendenza (che hanno fatto lievitare il costo degli interventi da 1 milione e 100 mila euro a non meno di 1 milione e 500 mila euro).

Nel dettaglio per la scuola elementare di San Martino serviranno circa 619 mila euro e qualcosa intervento urgente è già stato fatto nelle scorse settimane (le mamme a più riprese avevano chiesto che si mettesse in sicurezza la tettoria esterna al lato dell’ingresso).

Previsti invece per l’Annunziata 384 mila euro: l’intervento è tra più attesi soprattutto tra i residenti della frazione considerato che in più occasioni è stato evidenziato dalle associazioni del territorio come la scuola versi in condizioni di totale abbandono. Infine, 618 mila euro saranno investiti per gli interventi che riguarderanno il plesso della frazione di San Cesareo.

Intanto, per quanto riguarda la scuola elementare di Santa Lucia, è stata fissata per il prossimo 11 ottobre la data di avvio dei cantieri.

A renderlo noto è stato proprio il sindaco Vincenzo Servalli nel corso del consiglio comunale di giovedì scorso. Obiettivo è riuscire a chiudere i lavori e riconsegnare il plesso agli alunni di Santa Lucia in tempo utile per l’inizio dell’anno scolastico 2018-2019. Un incontro preliminare per illustrare a residenti e comitato genitori lo svolgimento dei lavori si terrà domani pomeriggio a Palazzo di Città.

Non sono, tuttavia, solo le scuole di San Cesareo, San Martino, Santa Lucia e Annunziata all’attenzione dell’amministrazione. Sempre nel corso dell’ultima assise cittadini e alla luce anche di una serie di solleciti arrivati dall’associazione “Meridione Nazionale” dell’avvocato Alfonso Senatore, la giunta ha annunciato di aver previsto una serie di sopralluoghi per verificare la tenuta antisismica di tutti gli edifici scolastici del territorio cittadino e di intervenire con lavori di adeguamento laddove sarà necessario.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi